Amministrative 2020, il candidato Elina Rampello: "La gente mi incoraggia ad andare avanti"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Sono stati oltre due mesi intensi di campagna elettorale quelli che hanno visto Elina Rampello, candidata sindaco per la Lega a Raffadali, immergersi totalmente tra le tematiche più rilevanti del suo comune. Comune per il quale la giovane assistente amministrativa, mamma di due figli, intende spendersi insieme ad un gruppo dalle energie fresche e nuove che la affianca instancabilmente fin dai primi giorni di questa avventura.

Nella lista della Rampello sono infatti candidati al consiglio comunale 16 suoi concittadini che rappresentano, ad ampio spettro, la società raffadalese interpretando anche l’esigenza di integrazione e dialogo tra le diverse etnie, attraverso la presenza di un candidato di origine rumena.     Elina Rampello, la cui candidatura è sostenuta anche da Fratelli d’Italia, ha inoltre  designato i suoi primi 2 assessori, individuandoli nelle figure di Caterina Cusumano, ex vice-presidente del Consiglio comunale di Caltabellotta, già responsabile della segreteria provinciale della Lega e Marco D’Anna, giovane laureato in ingegneria informatica e dell’automazione, tra i candidati al Consiglio comunale, un tecnico alla sua prima esperienza politica.

“Queste settimane trascorse tra la mia gente, a contatto con problemi ma anche con risorse, bellezza e potenzialità della mia città, - dichiara Elina Rampello - mi hanno riempita di entusiasmo ed incoraggiata ad andare avanti in questa sfida che, sono consapevole, non sia semplice. Ma resto convinta delle mie idee e del contributo di innovazione e produttività che con la mia squadra posso dare all’amministrazione di questa città e credo fortemente che il cambiamento radicale sia voluto ormai da tutti i raffadalesi.”

La Rampello ha elaborato con la sua squadra, un programma, che, alla luce del particolare momento storico, vuole essere nuovo e alternativo rispetto agli schemi del passato, un programma che pone al centro dei suoi obiettivi il cittadino e le sue esigenze reali, orientato alla realizzazione di cose concrete e possibili. Tra gli obiettivi principali della campagna elettorale di Elina Rampello e che le stanno più a cuore da raffadalese che vive e conosce il suo territorio:

1. la riorganizzazione efficiente della macchina amministrativa comunale volta a rendere gli uffici meglio funzionanti e più a portata di cittadino. In tale contesto il programma prevede anche l’apertura di uno Sportello gratuito di informazione sulle opportunità, agevolazioni e bandi regionali, statali ed europei ai quali i cittadini possono accedere;

2. la rettifica dei confini territoriali a vantaggio dell'annessione alla circoscrizione del comune di Raffadali delle abitazioni che si trovano a pochi chilometri dal centro urbano;

3. l'attività di ricognizione del PRG (Piano Regolatore Generale) per verificarne lo stato attuale e l'impegno ad accelerarne l'iter di approvazione;

4. l'incentivazione della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili e illuminazione con impianto fotovoltaico anche nel cimitero;

5. la tutela e valorizzazione dei prodotti agricoli e tipici locali con istituzione della De.Co.;

6. la progettazione e sviluppo di una web app con installazione di tabelle con QRCode per il turismo;

7. la creazione di un centro sociale, creativo, artistico, culturale dove promuovere eventi quali mostre d'arte e fotografiche, concorsi di narrativa e poesia, concerti, manifestazioni teatrali, pittura, musica, danza e recitazione; la valorizzazione della Biblioteca comunale come centro di  aggregazione propulsore di iniziative culturali e degli impianti sportivi esistenti;

8. il recupero e valorizzazione del centro storico con la messa in vendita di case ad un euro e la  costituzione del modello turistico dell'albergo diffuso; il recupero e valorizzazione del Villaggio della Gioventù;

9. il potenziamento dei servizi sociali, all infanzia, agli anziani e ai disabili;

10. la realizzazione di un canile comunale e di un'area di sgambamento.

Tante altre le tematiche affrontate nel programma che può essere consultato nella pagina fecebook di Elina Rampello, candidata sindaco di Raffadali per la Lega Sicilia Salvini Premier o si può trovare presso la sezione della Lega, in via Nazionale 108.

In conclusione, l'appello della candidata Rampello, rivolto ai raffadalesi, chiamati al voto il 4 e 5 ottobre prossimi, è quello di scegliere con coraggio e con il pensiero rivolto alla necessità che Raffadali ha di cambiare ora, per essere all'altezza delle nuove sfide che la Sicilia tutta deve essere pronta ad accogliere.

I più letti
Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento