Elezioni amministrative, otto comuni alla prova del voto: ecco il punto sulle candidature

Mentre nel capoluogo di provincia si attende ancora chiarezza sugli schieramenti, in molti centri non ci sono ancora nomi ufficiali

(foto ARCHIVIO)

Otto comuni della provincia di Agrigento sono chiamati al voto il prossimo 24 maggio e in molti di questi non è ancora del tutto chiaro il quadro delle candidature a sindaco.

Mentre nel capoluogo si continua ad attendere che vi sia l'effettiva individuazione degli schieramenti, e, soprattutto, che il Centrodestra scelga un tanto annunciato candidato unico (ma cosa farà la Lega non è ancora chiaro), il quadro è incompleto anche a Ribera, dove è certa la non ricandidatura del sindaco uscente Carmelo Pace, mentre è già sceso in campo da settimane l’avvocato ed ex consigliere provinciale Matteo Ruvolo, candidato del “centrodestra unito”, cui si andrebbe a contrapporre l’assessore alla Famiglia uscente Francesco Montalbano, sostenuto da liste civiche. Anche qui si attendono gli eventuali nomi di Lega e Movimento 5 Stelle, ma non è escluso che vi possa essere qualche ulteriore candidatura..

Nulla all'orizzonte a Camastra, oggi guidata da una commissione prefettizia dopo lo scioglimento per mafia ma anche a Casteltermini, guidata da un commissario Regionale dopo le vicende che hanno riguardato sia il sindaco Gioacchino Nicastro che il primo dei non eletti Filippo Pellitteri. Al momento nessuno dei due ha riproposto la propria candidatura, ma fortissime sono state le resistenze di Pellitteri, il quale ha da sempre ritenuto che Casteltermini non dovesse andare al voto, ritenendosi lui il legittimo sindaco.

Nessun candidato in vista a Cammarata, dove l’uscente Vincenzo Giambroje non ha ufficializzato al momento nulla, così come a Raffadali, dove l’uscente Silvio Cuffaro pur se potenzialmente ricandidabile ad oggi non ha annunciato la volontà di un “bis”, anche se ambienti a lui vicini sembrerebbero dare per “quotata” questa ipotesi. Molto simile la situazione a Siculiana, dove non è chiaro cosa intenda fare l’uscente Leonardo Lauricella, mentre è già ufficiale la candidatura civica di Gerlando Zuppardo. Possibile l’arrivo di un candidato del Partito Democratico, che potrebbe rompere gli indugi già la prossima settimana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A Realmonte, invece, ha già formalizzato la propria volontà di non ritentare la strada del secondo mandato l’uscente Lillo Zicari. Anche in questo caso non si registrano nomi già ufficiali, anche se molti fanno quello dell’ex sindaco Piero Puccio e quello dell’attuale assessore della giunta Zicari Sabrina Lattuca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

  • Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

  • L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa

  • L'omicidio di Furci Siculo, l'assassino di Lorena ai carabinieri: "Non so perché l'ho fatto"

  • Rientra in città dal Nord e in famiglia scoppia il parapiglia: accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento