Giorgia Iacolino: "Modernizzare il San Giovanni di Dio con il completamento della rete ospedaliera"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

“Con il successo di Lillo Firetto il 4 e 5 ottobre, da assessore comunale mi adopererò per restituire centralità all’ospedale provinciale San Giovanni i Dio di Agrigento. Ampliare l’offerta assistenziale, completare la rete ospedaliera, realizzare i lavori per la Nefrologia e la Terapia intensiva e sub intensiva, rafforzare la medicina scolastica e l’area della prevenzione, dando impulso ad una nuova stagione dì concorsi, anche per fronteggiare l’emergenza connessa alla pandemia. La sanità agrigentina ha bisogno di reclutare ulteriori risorse umane e di acquisire le attrezzature elettromedicali che servono per garantire al meglio la salute dei cittadini, e naturalmente dei finanziamenti necessari che  assicurino prontezza agli investimenti. Lavoreremo a fianco del sindaco Firetto per tutelare il diritto alla salute dei cittadini a partire dai disabili, e poi i pazienti cronici e quelli oncologici, anche attraverso il miglioramento e la semplificazione delle procedure di accesso alle prestazioni ospedaliere e territoriali.
Siamo certi che troveremo nel Commissario straordinario dell’azienda sanitaria provinciale di Agrigento, il Dott. Mario Zappia -conclude Giorgia Iacolino-un interlocutore valido e concreto per consentire al San Giovanni di Dio il definitivo salto di qualità‘’.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento