Zambuto visita il mercato del Villaggio Mosè: "C'è ancora chi crede al dialogo con le istituzioni"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Con numerosi candidati al Consiglio comunale ed alcuni degli assessori designati – tra questi Franco Iacono, Giovanni Tuttolomondo ed Antonella Gallo Carrabba – Marco Zambuto è stato al mercatino del Villaggio Mosè per toccare con mano la condizione dei commercianti della zona. Ha ascoltato anche i residenti che oggi erano intenti a fare acquisti. “Anche in questo quartiere – ha detto Zambuto – ho notato la voglia di dialogare, di sfogarsi con le istituzioni. Perché, nonostante tutto, c’è ancora chi crede in una politica sana e vorrebbe un punto di riferimento col quale esporre apertamente i propri problemi trovando soluzioni condivise. Un punto di riferimento che in questi anni è stato perso di vista. Il Villaggio Mosè è un centro commerciale naturale che merita particolare attenzione. Per questo ho già predisposto un progetto di potenziamento del sistema viario. Bisogna prima di tutto snellire il traffico dai mezzi pesanti utilizzando percorsi alternativi come la strada parallela di contrada Mosella, da riqualificare e rendere più sicura. Tra le priorità figura l’installazione di un impianto semaforico nello svincolo con la strada statale 640. Gli altri interventi riguarderanno le opere di urbanizzazione, l’arredamento urbano e, naturalmente, ci concentreremo soprattutto sui progetti del depuratore e del sistema fognario”.

I più letti
Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento