Amministrative a Casteltermini, Nicastro con 2.166 preferenze è il nuovo sindaco

Arturo Ripepe ha conquistato 1.552 (30,81%) preferenze, mentre Filippo Pellitteri 1.319 voti

Ripepe, Pellitteri e Nicastro

Dopo una lunghissima fase di vacatio, dopo polemiche e colpi di scena di ogni tipo, Casteltermini ha trovato nuovamente una guida politica. Si spera definitiva (almeno per 5 anni). Al momento del completamento dello scrutinio di 12 sezioni su 12, ad essere riconfermato è il sindaco uscente Gioacchino Nicastro (Ripartiamo insieme), che era stato dichiarato ineleggibile e decaduto dalla carica poco dopo le precedenti elezioni.

Alla fine, ha portato a casa 2.166 preferenze (pari 43%) che gli hanno consentito di imporsi su Arturo Ripepe (Esperienza e innovazione - Ripepe sindaco) che ha portato a casa invece 1.552 (30,81%) preferenze, mentre Filippo Pellitteri, candidato del Movimento Cinque Stelle, ha conquistato 1.319 voti (26,19%). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Coronavirus, crescono i casi a Canicattì (+11), Ravanusa (+9), Campobello (+3), Racalmuto e Licata (+1): c'è anche un morto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento