Il candidato Zambuto incontra Lagalla, l'assessore: "Sostenere Marco significa dare continuità al progetto del Governo"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Marco Zambuto ha incontrato l’assessore regionale all’istruzione e alla formazione professionale Roberto Lagalla:“Sostenere Marco Zambuto significa dare continuità al progetto del Governo regionale attualmente in carica. Questa mattina ho visitato il liceo scientifico Leonardo dove le attività scolastiche sono a pieno regime con un’efficace attuazione delle misure di sicurezza anti-Covid.

L’Università nella città dei templi? Ci sono tutte le buone intenzioni per rilanciare definitivamente il Polo Agrigentino”.

Marco Zambuto e l’assessore regionale all’istruzione e alla formazione professionale Roberto Lagalla si sono incontrati per discutere del futuro della scuola agrigentina. “Assolutamente doveroso – ha detto Zambuto – confrontarsi con Lagalla per parlare di nuovi progetti e finanziamenti per la scuola pubblica, senza dimenticare il Polo universitario. Anche da Lagalla, come del resto gran parte del Governo regionale, è stato confermato un appoggio totale e la volontà di lavorare insieme per il bene della città”. “Agrigento – ha dichiarato Lagalla - è un capoluogo di provincia molto importante che si prepara al voto. La candidatura di Zambuto richiama le condizioni della maggioranza che sostiene in larga misura l’attuale Governo. Dare fiducia a Marco Zambuto significa realizzare quella naturale sintonia con chi governa oggi la Sicilia, condividendo la necessità di garantire la continuità delle azioni fin qui portate avanti e il potenziamento dei servizi per lo sviluppo della città. Ho dato subito la mia disponibilità per accrescere la qualità dell’offerta formativa predisponendo interventi mirati, da parte della Regione, per la scuola agrigentina. Ho visitato il liceo scientifico Leonardo che ha ripreso le attività a pieno regime. Ne ho tratto un eccellente giudizio su come l’istituto sta garantendo la sicurezza dei ragazzi in merito alle normative anti-Covid. Ma ho anche constatato l’assoluta qualità dell’offerta formativa. Per quanto riguarda l’Università, posso già affermare che abbiamo ricostituito le ultime pendenze amministrative, non ultima la nomina dei revisori dei conti. Riteniamo che, dopo la liquidazione del Consorzio, ci siano tutte le intenzioni per rilanciare il Polo Universitario Agrigentino”.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento