Amministrative, endorsement di Dalya Luttwak per la candidatura di Beniamino Biondi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Ricevo, e mi fa piacere condividerlo pubblicamente, un endorsement per la mia candidatura al consiglio comunale delle prossime amministrative del 4 e 5 ottobre, scritto dall’artista di fama internazionale Dalya Luttwak, con la quale condivido – oltre che una sincera amicizia - un ambizioso progetto per una sua collaborazione artistica con Agrigento.

“Ho incontrato Beniamino Biondi nell’ottobre del 2016, quando ero in visita ad Agrigento nella speranza di realizzare una delle mie sculture/installazioni in un luogo specifico di questa città storica e bella.  Nella sua qualità di assessore delegato alla cultura, mi ha accompagnato in un lungo colloquio con molte spiegazioni e idee per soddisfare la mia curiosità e i miei progetti.  Ho trovato in Beniamino Biondi un uomo di grande cultura, con un’ampia conoscenza sensibile e attenta anche ai dettagli. Consiglio caldamente il nome di Beniamino Biondi quale candidato e non vedo l'ora di lavorare con lui in futuro e realizzare il mio sogno di avere collocato uno dei miei lavori in uno dei siti storici di Agrigento.”

Dalya Luttwak

Dalya Luttwak, artista israelo-americana, moglie del noto politologo e consigliere della Casa Bianca Edward Luttwak, sin dal 2007 realizza sculture in acciaio su larga scala che rappresentano simbolicamente le radici di varie tipologie di piante e alberi. Nota a livello internazionale per le sue sculture dinamiche di radici, che rivelano ciò che la natura preferisce nascondere, Dalya Luttwak ha esposto lungamente negli stati Uniti e in Italia, presente alla Biennale di Venezia del 2011 e del 2018. La sua ultima personale si è svolta nel 2019 Museo di Arte Contemporanea Sotto Sale, di Petralia Soprana.

I più letti
Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento