Amministrative, Zambuto e candidate al Consiglio: "Siamo a disposizione della città"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Le donne candidate al consiglio comunale che sostengono Marco Zambuto si mettono a disposizione della città e si propongono come risorsa essenziale di un’azione politica concreta ed efficace.

  Un incontro voluto dall’assessore designato Antonella Gallo Carrabba:

“Vogliamo essere gli occhi e le orecchie del popolo. Abbiamo una sensibilità speciale che ci fa sentire le necessità della gente”.

“Pronte ad agire, ad ascoltare, a diventare gli occhi e le orecchie del popolo”: queste le priorità delle quote rosa nelle liste che sostengono Marco Zambuto. L’assessore designato Antonella Gallo Carrabba, coordinatrice del Centro antiviolenza Telefono Aiuto di Agrigento, ha voluto incontrare, al comitato elettorale al Viale della Vittoria, tutte le donne candidate al Consiglio comunale per stabilire un piano d’azione condiviso. “Non siamo semplicemente una quota rosa – ha detto Antonella Gallo Carrabba - ma parte essenziale dell’azione politica di Marco Zambuto. Ognuna di noi è scesa in campo con l’obiettivo di essere un utile strumento per il futuro sindaco. Per questo vi invito ad esserci tutte in un sodalizio in cui ognuna di noi diventa riferimento dell’altra, a lavorare intensamente non solo durante la campagna elettorale ma soprattutto dopo. La nostra spiccata sensibilità ci fa percepire le necessità e gli eventuali malesseri dei cittadini. Stiamo incontrando tante persone, le ascoltiamo una per una, i loro problemi diventano i nostri problemi che ci impegneremo a risolvere. Soltanto con il dialogo e il confronto potremo renderci conto delle criticità quotidiane. Ogni attività dovrà sempre ispirarsi al rispetto della dignità della persona singola e delle famiglie, perché la famiglia è il riferimento da cui partire per raggiungere il benessere sociale. Il miglioramento della qualità della vita del cittadino passa attraverso un’attenta analisi conoscitiva dei bisogni e delle effettive risorse del territorio”. Durante l’incontro sono stati numerosi gli interventi delle candidate che hanno evidenziato alcune problematiche legate al mondo della sanità come, ad esempio, lo scollamento e l’eccessiva distanza tra l’ente locale, il sistema sanitario e il territorio. Marco Zambuto ha ascoltato tutti gli interventi ringraziando le donne presenti per i numerosi suggerimenti. “Manterrò sempre alta l’attenzione – ha detto Zambuto - nei confronti dell’universo famiglia e di ogni suo componente”.

I più letti
Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento