Amministrative 2020, il sindaco Firetto a Fontanelle: ha incontrato i commercianti

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Il sindaco Lillo Firetto ha incontrato stamattina i residenti, i commercianti e gli artigiani del popoloso quartiere di Fontanelle. Li ha ascoltati a lungo e in diversi casi i temi non hanno riguardato soltanto  Fontanelle, ma anche il centro storico, la località balneare di San Leone, il funzionamento di alcuni servizi del Comune. A tutti sono state date delle risposte esaustive sul centro sociale polivalente del quartiere finanziato per 195 mila euro, sulla sistemazione di un'area sportiva attigua al campetto, sul verde pubblico, sulle aree dei giochi per bambini, sulla pulizia a cui tutti, non solo il Comune, devono contribuire. Con un artigiano in particolare il sindaco ha ribadito che chiedere favoritismi o accusare altri di farne, sono fatti gravissimi. Le accuse riferite a persone che affermano o millantano di poter agevolare una pratica vanno segnalate e  denunciate in modo circostanziato agli organi competenti. "Al Comune il vento è cambiato negli ultimi cinque anni - ha detto Firetto - trasparenza, legalità e rispetto delle regole perfino nell'accesso degli utenti agli uffici hanno rivoluzionato abitudini che rischiavano spesso si tradursi in pressioni e condizionamenti. Agrigento ha compiuto un deciso passo in avanti, oggi le regole sono uguali per tutti. Comprendo le forti resistenze del malaffare, ma non si torna indietro. Credo che i cittadini onesti abbiano compreso il cambiamento culturale e le nuove politiche che abbiamo portato avanti".

I più letti
Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento