Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Amministrative, affluenza alle urne alle ore 19: gli 8 Comuni sono al 32,57 per cento

I seggi resteranno aperti fino alle 22 e poi si ricomincerà domattina. Resta Cammarata la realtà con la più alta partecipazione: il 39,82 per cento.  Casteltermini si ferma invece al 21,46% 

 

32,57 per cento. E' questa l'affluenza registrata alle ore 19 negli otto Comuni agrigentini chiamati alle urne. Complessivamente sono andati a votare 38.308 elettori su sui 117.618 aventi diritto. L'affluenza  provinciale, a mezzogiorno, era stata invece dell'11,55 per cento. 

Amministrative, affluenza alle urne a mezzogiorno: gli 8 Comuni si fermano all'11,55%
 

Ecco tutti i candidati a sindaco e al consiglio comunale 

Resta Cammarata - anche alle ore 19 - la realtà con la più alta affluenza: 39,82 per cento (era stata del 15,52 per cento alle ore 12). Si sono recati alle urne in 2.148 sui 5.394 elettori. L'aumento rispetto alle precedenti amministrative, quando alle 19 l'affluenza era stata del 36,51%, è stato del 3,31%. 

Ad Agrigento, l'affluenza - alle ore 19 - è stata del 34,48 per cento. Sui 51.912 elettori sono andati alle urne in 17.897. Alla precedente tornata elettorale, per il rinnovo di sindaco e consiglio comunale, allo stesso orario, si erano invece recati alle urne il 39,02 per cento. Si registra quindi un calo del 4,55 per cento. Nel capoluogo sono già andati alle urne 5 su 6 candidati a sindaco. Non ha votato perché non è residente ad Agrigento (esattamente come 5 anni fa), ma ha accompagnato la moglie, l'uscente capo dell'amministrazione Lillo Firetto. Marcella Carlisi, Daniela Catalano, Angela Galvano, Franco Micciché e Marco Zambuto sono invece stati ai seggi elettorali d'appartenenza. 

Camastra ha votato il 34,54 per cento: su 2.516 aventi diritto al voto sono andati ai seggi in 869. La flessione, rispetto alla precedente tornata elettorale quando andarono alle urne il 34,24 per cento, è stata del 4,70 per cento.  

Resta maglia nera - esattamente per come era accaduto a mezzogiorno - Casteltermini dove ha votato il 21,46 per cento: in 2.687 sono andati ai seggi elettorali su 12.520 aventi diritto. Il calo è stato del 7,53 per cento: avevano infatti votato, alle ore 19 della passata chiamata alle urne, il 28,99 per cento. 

Raffadali, l'affluenza è stata del 32,54 per cento. Sui 14.030 elettori si sono già espressi in 4.566. Alla precedente tornata avevano votato il 34,78 per cento. Il calo è stato dunque del 2,23 per cento. 

Realmonte ha risposto con una affluenza del 35 per cento. Sui 5.285 aventi diritto hanno già votato in 1.850. Stabile la partecipazione degli elettori visto che, nella precedente tornata elettorale, era stata del 34,49%. .

Ribera ha fatto registrare una affluenza del 33,07 per cento. Sui 20.286 elettori hanno votato in 6.709. C'è stato un calo del 2,14 per cento rispetto alle precedenti elezioni quando avevano votato il 35,21 per cento.

Siculiana ha votato il 27,88 per cento. Si sono espressi 1.582 elettori sui complessivi 5.675 aventi diritto. La flessione, rispetto alle precedenti elezioni, è stata dell'1,48: avevano, infatti, votato il 29,35%. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento