Amministrative 2020

Firmato il decreto per le amministrative, ecco i Comuni che andranno al voto

A firmare il provvedimento è stato oggi l'assessore regionale agli Enti locali Bernardette Grasso

(foto ARCHIVIO)

Indette, con decreto assessoriale numero 243, le elezioni amministrative 2020. A firmare il provvedimento è stato oggi l'assessore regionale agli Enti locali Bernardette Grasso.

La competizione elettorale interesserà 61 Comuni, i quali sarebbero dovuti andare al voto nel turno ordinario normale, ovvero quello dal 15 aprile al 30 giugno scorso. Chiamata alle urne che è stata però spostata per legge per via della diffusione del Covid-19. Pertanto tali elezioni saranno accorpate a quelle del 4 e 5 ottobre in primo turno e poi con ballottaggio il 18 e 19 ottobre. Le elezioni interessano in definitiva tutti i Comuni che andavano al voto in forma ordinaria e alcuni Municipi che sono stati aggiunti per effetto di dimissioni dei sindaci. Sono state estrapolate le posizioni di 2 Comuni, Vittoria e San Biagio Platani, sciolti per mafia, il cui scioglimento scadeva nel secondo semestre e che quindi dovranno necessariamente andare ad elezioni in un turno straordinario che va dal 15 ottobre al 15 dicembre. Soddisfazione da parte dell'assessore regionale agli Enti Locali, Bernardette Grasso: "Rispettata la tabella di marcia che avevamo concordato. Le elezioni che per via dell'emergenza sanitaria hanno subito lo stop forzato, potranno svolgersi regolarmente il prossimo autunno". 

Ecco l’elenco degli 8 Municipi agrigentini al voto: Agrigento (proporzionale, 24 consiglieri assegnati), Camastra (maggioritario, 10), Cammarata (maggioritario, 12), Casteltermini (maggioritario, 12), Raffadali (maggioritario, 16), Realmonte (maggioritario, 12), Ribera (proporzionale, 16) e Siculiana (maggioritario, 12).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Firmato il decreto per le amministrative, ecco i Comuni che andranno al voto

AgrigentoNotizie è in caricamento