rotate-mobile

Regionali, Roberto Di Mauro riconfermato per la sesta volta all'Ars: ”Priorità per le infrastrutture e sostegno alle imprese"

Il più votato della lista Popolari e autonomisti entrò per la prima volta a Sala d'Ercole nel 2004

Tra i candidati agrigentini riconfermati all'Assemblea regionale siciliana c'è anche Roberto Di Mauro che con circa otto mila voti ottenuti nella lista Popolari e autonomisti lo vedranno, per la sesta legislatura consecutiva, sedere fra i banchi di Sala d'Ercole.

Elezioni in Sicilia, risultati presidente della Regione e Ars: notizie e aggiornamenti in diretta

Raggiunto telefonicamente dalla redazione di AgrigentoNotizie, il 66enne deputato agrigentino parla di quali saranno le priorità del suo mandato parlamentare in favore del territorio: “Mi adopererò - dice l'onorevole Di Mauro – per una serie di infrastrutture che sono essenziali per la provincia di Agrigento come ad esempio, il completamento dell'asse viario che va da Castelvetrano a Rosolini. Priorità – aggiunge Di Mauro – anche alle infrastrutture al servizio dell'agricoltura come la diga Gibbesi. Bisognerà comunque instaurare – dice ancora il deputato regionale – un rapporto di collaborazione con Roma perchè non si può continuare ad aprire la cassa regionale solo per tre mesi, le imprese hanno bisogno di certezze e quindi avere la chiarezza sulla situazione finanziaria della Regione è importante”.

Roberto Di Mauro, seppur restando nei limiti delle competenze della Regione, parla anche di caro energia e di come arginare il fenomeno. “La Sicilia non può fare altro che utilizzare le risorse comunitarie indirizzandole in favore delle imprese e degli enti pubblici per poter lenire quello che è il costo dell'energia”.

Elezioni Regionali Sicilia 2022, i deputati eletti: la mappa della nuova Ars

Video popolari

Regionali, Roberto Di Mauro riconfermato per la sesta volta all'Ars: ”Priorità per le infrastrutture e sostegno alle imprese"

AgrigentoNotizie è in caricamento