rotate-mobile
Elezioni / Lampedusa e Linosa

Il Pd verso le Europee, Bartolo pensa a un passo indietro: "Il segretario regionale non ha considerato il mio impegno"

Il medico dei migranti a Lampedusa: "Nelle prossime ore rifletterò attentamente sul da farsi"

Il Partito democratico siciliano lima gli ultimi dettagli in vista delle candidature alle elezioni europee.

Ieri il segretario regionale del Pd, Anthony Barbagallo, ha fatto sapere che a guidare la lista dem nel collegio Isole sarà la segretaria nazionale Elly Schlein e che gli altri candidati saranno Antonio Nicita, Lidia Tilotta, Pietro Bartolo e Peppino Lupo. Stamattina però Pietro Bartolo ha rivelato che sta riflettendo sull'opportunità o meno di candidarsi. La motivazione di un eventuale passo indietro il medico dei migranti a Lampedusa l'ha spiegata in un comunicato: "In questi anni ho portato avanti, insieme alla delegazione europea del Pd, politiche sull’immigrazione che rispettassero i nostri principi di umanità e solidarietà. Tutto questo in un clima di grande difficoltà vista la maggioranza che governa l’Europa e l’Italia. Per tale motivo mi rammarica il fatto che questo impegno non abbia avuto la giusta considerazione da parte del segretario regionale e per questo, nelle prossime ore, rifletterò attentamente sul da farsi".

Un messaggio recapitato direttamente a Anthony Barbagallo, numero uno del partito in Sicilia. Bartolo, invece, ha fatto un plauso a Elly Schlein: "Sono convinto che il suo apporto da capolista sarà determinante per l’affermazione del Pd a queste elezioni europee". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Pd verso le Europee, Bartolo pensa a un passo indietro: "Il segretario regionale non ha considerato il mio impegno"

AgrigentoNotizie è in caricamento