rotate-mobile
Politica

Elezioni europee, Giglione (Cna Sicilia): "La politica ascolti le nostre proposte"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

“Un’Europa più forte, coesa e competitiva per affrontare le sfide del futuro”. È questo il titolo del documento che la Cna Sicilia ha inviato ai candidati alle elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo del 9 giugno prossimo del collegio Isole. 

Il documento, nato in seguito ad un’indagine sui temi europei e condotta su un campione di 1600 imprese, è stato predisposto dalla Cna nazionale ed è suddiviso in 10 punti, su ognuno dei quali sono state formulate diverse proposte: guidare la trasformazione verde e la sostenibilità energetica; equità e competitività: completare il mercato unico; una rinnovata politica industriale europea; accompagnare le imprese nell’era della transizione digitale; integrazione globale: il ruolo dell’Ue nei rapporti con i Paesi terzi; costruire il futuro: territori, reti e le infrastrutture; l’evoluzione del lavoro: rafforzare il modello sociale europeo; investimenti adeguati ad un nuovo modello economico; legislazione: verso un approccio attento alle micro pmi; dialogo tra istituzioni, associazioni e governi.

“Le imprese – dichiara Piero Giglione, segretario della Cna Sicilia – hanno bisogno di un’Europa che ascolti, tuteli e valorizzi il tessuto imprenditoriale artigiano, fatto prevalentemente di imprese di piccole e medie dimensioni, che rappresenta un importante patrimonio non solo produttivo ma anche sociale e culturale. Sono imprese che portano avanti la storia e le tradizioni dei mestieri dei nostri territori, capaci di innovarsi e produrre beni di alta qualità e servizi di eccellenza. Per questo riteniamo necessario promuovere un’interlocuzione continua con i nostri rappresentanti in Europa”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni europee, Giglione (Cna Sicilia): "La politica ascolti le nostre proposte"

AgrigentoNotizie è in caricamento