rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Verso le elezioni / Licata

Amministrative, Schifani ha deciso: al voto il 28 e 29 maggio in 14 comuni della provincia

Tra i centri più grandi chiamati alle urne c'è Licata: da settimane si stanno già scaldando i motori delle candidature

Dopo una pausa relativamente breve dopo "l'ubriacatura" elettorale per le Politiche e le Regionali, i cittadini siciliani e agrigentini saranno nuovamente chiamati alle urne il prossimo 28 maggio.

Il governo Schifani, nel corso della seduta della giunta di oggi, ha fissato le date delle prossime elezioni amministrative in Sicilia: si voterà nelle giornate di domenica 28 maggio dalle 7 alle 23 e lunedì 29 (dalle 7 alle 15), con eventuale turno di ballottaggio nei giorni 11 e 12 giugno.

In provincia sono chiamati alle urne i cittadini di Licata (unico centro con il sistema proporzionale) e poi a Burgio, Calamonaci, Castrofilippo, Cianciana, Grotte, Joppolo Giancaxio, Lucca Sicula, Menfi, Ravanusa, Sambuca di Sicilia, San Giovanni Gemini, Sant'Angelo Muxaro e Santo Stefano Quisquina (tutti con il maggioritario, quindi senza ballottaggio).

Proprio a Licata già da alcune settimane si stanno scaldando i motori della politica: alla candidatura dell'ex primo cittadino Antonio Balsamo si è aggiunta quella di Giuseppe Montana, ma - pare - altri nomi si aggiungeranno all'elenco.

Nei centri più piccoli saranno pochi i sindaci uscenti che saranno ricandidabili, perché molti hanno già collezionato il numero massimo di mandati previsti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amministrative, Schifani ha deciso: al voto il 28 e 29 maggio in 14 comuni della provincia

AgrigentoNotizie è in caricamento