rotate-mobile
Verso il voto / Licata

Elezioni amministrative, indetti i comizi: nell'Agrigentino si vota in 14 comuni

Urne aperte il 28 e il 29 maggio, l'assessore Messina: "Un momento di massima democrazia da affrontare con correttezza"

L’assessore regionale alle Autonomie locali, Andrea Messina, ha firmato questa mattina il decreto che indice i comizi elettorali per il rinnovo dei sindaci e dei consigli comunali in 128 Comuni della Sicilia fra cui 14 dell'Agrigentino.

Le elezioni amministrative, come già deliberato dalla giunta regionale il 2 febbraio scorso, si svolgeranno in due giorni, 28 e 29 maggio. 

"Con l’indizione dei comizi elettorali – sottolinea l’assessore Messina – si attiva il sistema della partecipazione pubblica e democratica alla scelta del governo delle città. Un momento di altissima espressione del diritto di libera scelta politica che auspico possa svolgersi nei termini di massima correttezza e nel rispetto delle differenze. Affrontiamo tempi difficili in cui occorre grande senso di responsabilità da parte di tutti e la massima disponibilità per costruire una Sicilia sana e virtuosa, a partire dai piccoli Comuni".

Domenica 28 maggio i seggi resteranno aperti dalle 7 alle 23, lunedì 29 dalle 7 alle 15. L’eventuale turno di ballottaggio si svolgerà nelle giornate dell’11 e del 12 giugno con gli stessi orari. Le liste dei candidati a sindaco e al consiglio comunale vanno presentate da venerdì 28 aprile a mercoledì 3 maggio (alle ore 12).

In provincia di Agrigento si voterà con sistema proporzionale a Licata, mentre con il maggioritario a Burgio, Calamonaci, Castrofilippo, Cianciana, Grotte, Joppolo Giancaxio, Lucca Sicula, Menfi, Ravanusa, Sambuca di Sicilia, San Giovanni Gemini, Sant'Angelo Muxaro e Santo Stefano Quisquina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni amministrative, indetti i comizi: nell'Agrigentino si vota in 14 comuni

AgrigentoNotizie è in caricamento