Dissalatori Porto Empedocle e Gela, interrogazione di Michele Cimino

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Il deputato regionale di Grande Sud, Michele Cimino, ha presentato all'Ars una interrogazione al presidente della Regione Siciliana per avere notizie in ordine agli impianti di dissalazione di acqua marina di Gela e Porto Empedocle e, precisamente, se il presidente Lombardo intende ratificare il protocollo d'intesa, siglato lo scorso aprile tra la "Regione Siciliana -Dipartimento regionale Acqua e Rifiuti" e "Siciliacque Spa", finalizzato alla prosecuzione della gestione degli impianti di acqua marina di Gela e Porto Empedocle dove era già impiegato personale altamente specializzato e mantenere i livelli occupazionali, già presenti presso gli impianti, di 12 unità su Porto Empedocle e di 20 unità su Gela.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento