rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
La proposta

Aspettativa retribuita per i medici impegnati in attività umanitarie: presentato il disegno di legge all’Ars

Promotori dell’iniziativa il capogruppo della Nuova Dc Carmelo Pace e il deputato Ignazio Abbate

Il capogruppo della Nuova Dc all’Ars, l’ex sindaco di Ribera Carmelo Pace, e il deputato Ignazio Abbate hanno presentato un disegno di legge, di iniziativa parlamentare, in favore del personale medico e paramedico impegnato in attività umanitarie.

In buona sostanza chi opera nel territorio della regione siciliana avrà la possibilità di richiedere un’aspettativa retribuita per lo svolgimento di attività umanitarie sanitarie di volontariato da svolgersi in paesi in via di sviluppo. L’aspettativa retribuita può essere autorizzata con un limite massimo di 60giorni all’anno.

“Le cure sanitarie - dicono Pace e Abbate - sono al primo posto tra le esigenze da soddisfare per far sì che gli abitanti delle zone più svantaggiate del mondo possano sperare di migliorare la propria qualità di vita ancora molto insoddisfacente. L’indice di mortalità infantile a causa della denutrizione o di malattie che nel mondo occidentale sono state da debellate da decenni ci impone di  intervenire. Per fare questo occorrono infrastrutture e personale sanitario, medico e paramedico, che possa offrire la propria professionalità tramite il volontariato in regime di aspettativa retribuita per un periodo limitato di tempo”. 

”Il nostro regalo di Natale come Democrazia Cristiana lo abbiamo appena fatto - ha detto il commissario regionale della Nuova Dc Totò Cuffaro - presentando con i nostri parlamentari, gli onorevoli Carmelo Pace e Ignazio Abbate, il disegno di legge denominato 'Aiutiamoli a casa loro'. Vogliamo che ciò si traduca in legge che permetterà al personale sanitario di usufruire di un periodo di aspettativa retribuita per attività umanitarie mediche nei Paesi più bisognosi. Sono appena rientrato dal Burundi dove la sofferenza è indescrivibile e la possibilità di inviare personale qualificato può fare la differenza per i più fragili e i tanti bambini che soffrono senza cure“.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aspettativa retribuita per i medici impegnati in attività umanitarie: presentato il disegno di legge all’Ars

AgrigentoNotizie è in caricamento