Venerdì, 24 Settembre 2021

Il messaggio di fine anno di Musumeci: "Dalla sofferenza passiamo alla stagione della speranza"

Il governatore traccia il bilancio dell'anno che sta per concludersi. "Non ci siamo mai fermati. Chiuderemo la lunga stagione del lavoro precario. A fine legislatura, 50 mila siciliani non saranno più condizionati da un lavoro senza certezza di futuro. La sfida più ambiziosa è di rendere l'isola competitiva e attrattiva

“L’anno che si conclude è stato sicuramente il più difficile dopo la seconda guerra mondiale, i nostri figli e i nostri nipoti, lo leggeranno sui libri di storia. In Sicilia, abbiamo affrontato l’emergenza sanitaria con prudenza e cin coraggio”. Questo è l’incipit del discorso di fine anno del governatore della Regione, Nello Musumeci ai siciliani.

Nel messaggio augurale, il presidente Musumeci, ringrazia per il lavoro svolto  con spirito di sacrificio tutti  gli operatori sanitari, gli uomini e donne delle forze dell’ordine e i rappresentanti territoriali delle istituzioni, nel fronteggiare l’emergenza pandemica. 
Musumeci saluta  i 55 mila siciliani contagiati e guariti dal Coronavirus e ricorda quanti, purtroppo non sono riusciti a sconfiggere il Covid.
“Dalla speranza – dice il governatore Nello Musumeci – stiamo passando lentamente alla  stagione della speranza, dobbiamo restare vigili perché il virus è ancora fra noi ma – aggiunge il presidente della Regione – il vaccino è arrivato e la nostra priorità è quella di lavorare per consentire a milioni di siciliani di immunizzarsi entro la fine di settembre”.

Coronavirus, in Sicilia l'indice Rt sfiora l'1: rischio zona arancione a gennaio
Coronavirus, in Sicilia l'indice Rt sfiora l'1: rischio zona arancione a gennaio

 

Potrebbe interessarti: https://www.agrigentonotizie.it/cronaca/coronavirus-contagi-sicilia-zona-colore-dopo-6-gennaio.html

Per la Regione è tempo di bilanci e tra le attività svolte, il governatore Musumeci esprime soddisfazione per aver sfruttato, senza restituire fondi a Bruxelles, le risorse europee disponibili per la Sicilia.  “Dobbiamo mantenere lo spirito di comunità, non lasciamoci sopraffare dalla rassegnazione, il destino ha chiamato il nostro popolo ad una grande prova di volontà e – conclude Musumeci – e il popolo siciliano, nei grandi momenti difficili, ha sempre dimostrato capacità ineguagliabili e sarà così anche nel 2021”.

Si parla di

Video popolari

Il messaggio di fine anno di Musumeci: "Dalla sofferenza passiamo alla stagione della speranza"

AgrigentoNotizie è in caricamento