rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Politica Santa Margherita di Belice

Dalla rigenerazione urbana al quartiere-discarica, Di Caro lancia l’allarme: “La Regione provveda alla bonifica”

La zona San Vito di Santa Margherita di Belice è invasa da rifiuti pericolosi: c’è anche amianto abbandonato accanto ai ruderi delle case distrutte dal sisma del 1968

Doveva essere un perfetto esempio di rigenerazione urbana. E invece, da luogo di "rinascita" è stato trasformato in breve tempo a discarica abusiva: è la triste realtà che appare sotto gli occhi di tutti nel quartiere San Vito a Santa Margherita di Belice.

A segnalare il rischio ambientale nello storico nucleo abitativo distrutto dal sisma del 1968 è il deputato regionale del Movimento Cinque Stelle Giovanni Di Caro che avverte:”Occorre immediatamente rimuovere l'amianto dai ruderi di San Vito per evitare ulteriori danni all'ambiente, alle falde acquifere, agli animali e ai cittadini. 

Per questo – aggiunge Di Caro - ho già allertato la Protezione civile regionale, perché provveda a bonificare la zona. Nel 2016 un cospicuo numero di architetti italiani si diedero appuntamento a Santa Margherita per studiare soluzioni atte alla rigenerazione urbana del quartiere che oggi – conclude il deputato regionale - invece è purtroppo avvelenato nella totale indifferenza delle autorità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla rigenerazione urbana al quartiere-discarica, Di Caro lancia l’allarme: “La Regione provveda alla bonifica”

AgrigentoNotizie è in caricamento