Di Rosa (Ncs): «Stagione balneare alle porte, San leone e le spiagge che fine faranno?»

«La stagione balneare è alle porte e mentre l’amministrazione Firetto "sventola" come proprio il progetto "Girgenti" per il centro storico nato e partito con la gestione Zambuto, nulla di quello che prometteva lo stesso firetto in campagna elettorale per il rilancio del litorale agrigentino viene attuato»

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Mentre l'amministrazione Firetto "sventola" come proprio il progetto "Girgenti" per il centro storico nato e partito con la gestione Zambuto, nulla di quello che prometteva lo stesso Firetto in campagna elettorale per il rilancio del litorale Agrigentino viene attuato, come evidenziato in una "denuncia" effettuata dall'Associazione "Mareamico" alcuni giorni fa su "Cannatello" e stamattina su "San Leone", il litorale Agrigentino che parte da "Cannatello" ed arriva alla spiaggia del "Kaos" è in totale abbandono, dove è finito il "lungomare dei sogni" sventolato in campagna elettorale?

Come mai non è stato inserito neppure nel "programma triennale delle opere pubbliche"? adesso è chiaro a tutti, Firetto sapeva di mentire già in campagna elettorale, gli agrigentini stanno "toccando con mano" la "realtà", adesso gli agrigentini stanno sentendo con le loro orecchie che "Porto Empedocle" non era "l'isola felice" ma era tutto "virtualmente" creato dal suo ufficio stampa, nulla di "reale" trapelava da Porto Empedocle dove amministrava con la "complicità" degli stessi partiti che oggi lo appoggiano ad Agrigento, ciò che oggi si rischia ad Agrigento, e cioè che tutto diventi "virtuale", e come scrive "finalmente" un consigliere comunale (Giorgia Iacolino) "Quel che è accaduto a Porto Empedocle, con una crisi finanziaria senza precedenti e il rischio concreto di dissesto finanziario, deve preoccupare il Consiglio comunale e la comunità agrigentina".……… noi aggiungiamo del nostro, "Cari consiglieri comunali, non fate gli struzzi come i vostri colleghi di Porto Empedocle, adesso in quella realtà saranno loro per primi a rispondere prima alla Corte dei conti e poi ai loro concittadini, aprite gli occhi, siete stati eletti per "tutelare gli interessi della città" e non per sottostare al "malgoverno".

#BuongiornoAgrigento ?

Io direi

#BuongiornoUnBelNiente !

Il coordinatore provinciale di Noi con Salvini

Giuseppe Di Rosa

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento