rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Politica

Agrigento, Di Rosa (Ncs): «Lo Stato restituisca sicurezza a chi paga le tasse, basta abusivi»

Peppe Di Rosa di Noi con Salvini interviene in merito ai mercatini abusivi nella Città dei templi

Peppe Di Rosa di Noi con Salvini interviene in merito ai mercatini abusivi nella Città dei templi.

«Era l'undici agosto quando il ministro Angelino Alfano annunciava il piano “spiagge sicure”, perché, disse, “gli italiani sono stanchi dei 'vu comprà'”. Che quelle parole fossero appunto solo parte di un annuncio ad effetto fu chiarissimo quasi fin da subito qui, nella sua città. Qualche controllo privo di effetti concreti e, appunto, solo per l'estate. E poi? E poi il nulla!».

«I mercati abusivi sono una realtà concreta nella città del vicepremier, alcuni insediati addirittura a poche decine di metri da Questura, Prefettura e Comando provinciale dei Carabinieri - ha detto Di Rosa -. Anzi, dinnanzi a questi uffici, presidi territoriali del Governo, dello Stato, il territorio è stabilmente in mano a diversi parcheggiatori abusivi – a volte ubriachi -, che si spartiscono quelle aree non si sa bene con quali strumenti, senza che nessuno riesca a prendere provvedimenti concreti contro di loro e, soprattutto, senza che nessuno scenda in campo in difesa dei cittadini, lasciati soli contro il "pizzo" del parcheggio.

Soli come i commercianti in regola, che vengono regolarmente controllati e sanzionati ma ai quali non vengono consentiti i diritti dei quali, paradossalmente, godono i clandestini e gli abusivi. Basta. Lo Stato recuperi il proprio territorio, restituisca sicurezza a chi paga le tasse, restituisca decoro alla città del ministro Angelino Alfano, che, oggi, non è stato capace da ministro dell'Interno di occuparsi nemmeno del posto nel quale viene a trascorrere le vacanze».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agrigento, Di Rosa (Ncs): «Lo Stato restituisca sicurezza a chi paga le tasse, basta abusivi»

AgrigentoNotizie è in caricamento