rotate-mobile
Sabato, 13 Agosto 2022
Politica

Di Rosa: "Situazione finanziaria del Comune disastrosa"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Già in campagna elettorale ero stato l'unico ad avvisare gli agrigentini di un fatto che è ormai sotto gli occhi di tutti: Firetto non sa amministrare e la sua elezione si è dimostrata la prosecuzione del malgoverno del suo collega Marco Zambuto, suo compagno di partito, col quale condivideva con propri uomini in giunta, la “disamministrazione” al comune di Agrigento. Firetto e i suoi invece che procedere all'abbattimento delle spese della politica hanno agito come se le casse del Comune non fossero nella grave condizione in cui invece si trovano. Per prima cosa il sindaco ha acquistato un Ipad per una spesa di 1.500 euro per il proprio uso e la sua giunta ha firmato l'innalzamento al massimo consentito per legge delle indennità. A questo sono seguite le nomine di portavoce e capo di gabinetto con un costo aggiuntivo per il Comune di centinaia di migliaia di euro. Soldi non strettamente necessari dato che in pianta organica vi sono le stesse figure professionali. Oggi abbiamo il bilancio 2017 ed il rendiconto 2016 sotto “accusa”, una Fondazione Pirandello destinata al fallimento, retta da un presidente che non è legittimato dallo stesso statuto, e con una pesantissima situazione debitoria, una tassa sui rifiuti che è aumentata seppure il comune di Agrigento abbia ridotto il servizio facendo a meno di circa 50 addetti ai lavori (dove sono andati a finire i soldi del risparmio sugli stipendi di queste persone?). A fronte di queste scelte, che tutto sono tranne che frutto di una buona politica, Firetto amministra la città capoluogo mentre sulla sua testa pende un giudizio pesantissimo da parte della Corte dei Conti per aver contribuito a provocare il dissesto a Porto Empedocle, città che ha prima amministrato e poi pubblicamente disconosciuto. Che il 28 febbraio 2018, data in cui sarà chiamato per “sentirsi condannare” dalla Procura della Corte dei conti sia la data della liberazione per Agrigento e gli Agrigentini?

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Di Rosa: "Situazione finanziaria del Comune disastrosa"

AgrigentoNotizie è in caricamento