rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Politica

Ars, riutilizzo acque reflue depurate per usi irrigui: arriva il sì dell’Aula

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

“Finalmente, oggi è arrivato il sì definito in Sala d’Ercole alla legge sulle acque reflue depurate per usi irrigui” commenta l’onorevole Giusi Savarino a margine della seduta di oggi dell’Assemblea regionale. “In IV Commissione Ambiente abbiamo lavorato instancabilmente a questo testo normativo che, come già ho avuto modo di dichiarare, è rivoluzionario nella sua semplicità perché consente di non disperdere il patrimonio idrico di cui disponiamo in Sicilia, ma di riutilizzarlo in modo efficiente.
Con una nota d’orgoglio tengo a precisare – prosegue l’on. Savarino  – che siamo la prima regione d’Italia ad aver recepito il nuovo regolamento europeo in materia e potremmo trarre giovamento dai tanti interventi previsti nel PNRR e nei fondi europei in tema di gestione sostenibile delle risorse idriche ed economia circolare.
Siamo lieti di aver raggiunto il traguardo sperato: dotare la Regione siciliana di una legge al passo con i tempi, che promuove il riutilizzo delle acque reflue in ottica di economia circolare e a tutela delle risorse naturali. Specie se si pensa che la risorsa acqua costituisce un bene prezioso, minacciato dalla desertificazione e che come tale va difeso con azioni concrete.
Ecco perché  – conclude l’on. Savarino – desidero ringraziare il relatore On. Compagnone e i componenti della Commissione che mi onoro di presiedere con i quali abbiamo condiviso da subito lo scopo ultimo di questa legge: frenare gli sprechi e favorire un sano riciclo dell’acqua per usi irrigui che non lascia la Sicilia e i siciliani assetati."
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ars, riutilizzo acque reflue depurate per usi irrigui: arriva il sì dell’Aula

AgrigentoNotizie è in caricamento