rotate-mobile
Il nuovo movimento / Sciacca

"Democrazia è territorio", l'associazione nomina i suoi vertici provinciali: ecco le cariche

L'assemblea organizzativa, con i suoi aderenti e i dirigenti politici, ha scelto presidente e coordinatori

Prosegue il cammino dell'associazione "Democrazia è territorio" che ha celebrato a Sciacca, dopo la presentazione ufficiale di Palermo e Agrigento, la prima assemblea organizzativa di aderenti e di dirigenti politici.

Gli attivisti hanno poi nominato i vertici dell'assemblea provinciale ovvero il presidente Giuseppe Malfitano, il coordinatore provinciale Giuseppe Aiello, il coordinatore comunale di Sciacca, Ignazio Lauro e la coordinatrice del movimento femminile Valentina Sutera. 

Le conclusioni sono state tratte da Nuccio Cusumano che, oltre a essersi soffermato sulle ragioni che hanno portato alla nascita dell'associazione, ha anche spaziato molto su ciò che anima il dibattito politico a tutti i livelli "alla vigilia delle elezioni europee e sulla crisi delle coalizioni che sarà ancora più evidente dopo le competizioni elettorali".

L'ex senatore e sottosegretario ha rilanciato i temi della crisi dell'ospedale di Sciacca e del rilancio delle Terme. E poi ancora è stato riproposto il tema dell'importanza di uno scalo aeroportuale a Licata, del completamento dell’anello autostradale "quale irrinunciabile volano per i trasporti, la circolazione e il turismo, e della grande occasione per Agrigento, Capitale della cultura, e l’intera provincia, per arricchire il territorio di nuove opportunità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Democrazia è territorio", l'associazione nomina i suoi vertici provinciali: ecco le cariche

AgrigentoNotizie è in caricamento