rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Politica

Nomadi e degrado in piazza Caduti di Nassiriya, l'appello di Fratelli d'Italia: "Chiesto un intervento al neo sindaco Corbo"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Abbiamo provveduto a segnalare ufficialmente al neo sindaco di Canicattì Vincenzo Corbo, con una nota ufficiale, lo stato di abbandono di piazza Nassiriya, intitolata alle vittime (carabinieri, militari dell’Esercito e civili) che il 12 novembre del 2003 persero la vita in un attentato terroristico in Iraq che più che un monumento a quel sacrificio è diventato un monumento al degrado, erbacce attorno alla stele che ricorda i morti, sparita la bandiera Tricolore che sventolava sul pennone e intorno tante sterpaglie e rifiuti.

Cumuli di sacchetti pieni di sporcizia giacciono abbandonati a ridosso degli alberi che sorgono ai lati della piazza che si trova nella zona. Inoltre da diverse settimane notiamo e segnaliamo al primo cittadino la presenza stabile di insediamenti nomadi piu’ volte segnalati agli uffici di Polizia Municipale, tali insediamenti vengono avvistati anche nel parcheggio adiacente il santuario di Padre Gioacchino Lalomia.

Siamo certi e ci auguriamo che a seguito della seguente formale segnalazione la neo amministrazione si attiverà immediatamente per porre fine a quanto evidenziato .
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nomadi e degrado in piazza Caduti di Nassiriya, l'appello di Fratelli d'Italia: "Chiesto un intervento al neo sindaco Corbo"

AgrigentoNotizie è in caricamento