rotate-mobile
Lunedì, 27 Marzo 2023
Politica

Ddl sui testimoni di giustizia, Cutrò: "Mancata approvazione sarebbe grave"

Il presidente della Associazione nazionale testimoni di giustizia: "Tocca alla politica fare il proprio dovere istituzionale e morale approvando, in questa legislatura, la proposta di legge"

"Esprimiamo la nostra contrarietà e grave sofferenza umana alla notizia che il M5S e Articolo 1 Mdp hanno chiesto di anticipare, nella seduta di martedì 19 dicembre al Senato, la discussione di due disegni di legge nello specifico quello sulla abolizione dei vitalizi e lo ius soli. L'eventuale accoglimento di tali richieste determinerebbe la grave conseguenza la mancata approvazione del disegno di legge di riforma dell'attuale programma di protezione sui testimoni di giustizia". Ad affermarlo è Ignazio Cutrò, presidente della Associazione nazionale testimoni di giustizia.

"Abbiamo più volte richiamato i partiti - ha aggiunto Cutrò - al rispetto del sacrificio dei testimoni di giustizia che per avere denunciato le mafie hanno messo in pericolo di vita se stessi e le loro famiglie. Nel ribadire a tutti i partiti, nessuno escluso, che riteniamo fondamentale approvare la legge sui testimoni di giustizia chiediamo di non tradire i cittadini onesti che hanno collaborato, senza se e senza ma, con lo Stato contro la criminalità organizzata di stampo mafioso. La mancata approvazione del disegno di legge sarebbe un fatto di inaudita gravità ed i responsabili di questa nefasta e vergognosa decisione ne risponderanno ai cittadini italiani al momento del voto per le prossime elezioni nazionali".

"Noi testimoni - afferma Ignazio Cutrò - abbiamo fatto sempre il nostro dovere civico di cittadini onesti. Adesso tocca alla politica fare il proprio dovere istituzionale e morale approvando, in questa legislatura, la proposta di legge. Non tradite i testimoni di giustizia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ddl sui testimoni di giustizia, Cutrò: "Mancata approvazione sarebbe grave"

AgrigentoNotizie è in caricamento