Domenica, 25 Luglio 2021
Politica

Vaccini anti-Covid, Pullara: "No a discriminazioni fra province"

Il vice presidente della commissione Sanità all'Ars: "Ci piacerebbe sapere cosa si sta facendo per potenziare il servizio di profilassi e quanti vaccino anti CoViD-19 sono stati o saranno distribuiti nell'Agrigentino"

"No a discriminazioni tra province, vogliamo sapere quante persone sono già state vaccinate nella provincia di Agrigento e quale piano è stato programmato per potenziare la profilassi". Lo scrive Carmelo Pullara, vice presidente della commissione Sanità all'Ars. 

“Da notizie di stampa leggiamo che solo nella giornata sabato 2 gennaio, in Sicilia sono stati complessivamente somministrati 4438 vaccini anticovid su altrettanti cittadini rientranti nel target previsto dal piano nazionale. Dall’avvio della campagna, nell’Isola sono stati effettuati circa 7mila vaccini. Ci piacerebbe sapere cosa si sta facendo per potenziare il servizio di profilassi e quanti vaccino anti CoViD-19 - scrive Pullara - sono stati o saranno distribuiti nella  provincia di Agrigento. In questo senso ho chiesto all’assessore Razza una particolare attenzione nel piano che so sta redigendo proprio nelle giornate a cavallo tra il vecchio ed il nuovo anno. La gente ha bisogno di sapere con certezza quanti medici e infermieri sono disponibili per somministrare vaccini, senza distrarre personale da altre attività che sono essenziali e rischierebbero - conclude -  di mettere ulteriormente sotto stress un sistema gia' stremato”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini anti-Covid, Pullara: "No a discriminazioni fra province"

AgrigentoNotizie è in caricamento