Coronavirus, Gramaglia: "In città ancora mercati settimanali, è grave"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Ad Agrigento il consigliere comunale Simone Gramaglia rileva che, purtroppo, nell’ambito dell’emergenza coronavirus, ad Agrigento si predica bene e si razzola male.

Gramaglia, tramite nota, parla così: "Da una parte l’amministrazione comunale e gli organi sanitari preposti rivolgono accorati appello a rispettare il decreto Conte dell’8 marzo, ad evitare assembramenti di gente e ad applicare il distanziamento sociale. Dall’altra parte, invece, in barba alle disposizioni obbligatorie del decreto Conte, si consente lo svolgimento del mercato settimanale, come avvenuto anche oggi, lunedì 9 marzo, al Villaggio Mosè. Si tratta di una superficialità gravissima. Anticipo che domattina protocollerò una interrogazione a sindaco, Assessore e dirigente alla Polizia Locale per chiedere spiegazioni sulla grave inosservanza del decreto Conte”.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento