Covid, via libera dalla Regione al disegno di legge per la ripresa delle attività economiche

La Giunta approva una norma per far slittare gli orari di chiusura di bar e ristoranti. Il presidente Musumeci: "Rivendichiamo la responsabilità di adeguare la ripartenza all'andamento effettivo del contagio. Chi parla di 'scontro' con lo Stato è in malafede"

Nello Musumeci

Una norma che dà la possibilità al governo regionale di adeguare la ripresa delle attività economiche all'andamento effettivo del contagio nell'Isola.

Musumeci chiede una deroga a Roma: "Tenere aperti almeno teatri e cinema"

Questo lo spirito del disegno di legge approvato, nella notte appena trascorsa, dal governo Musumeci. L'intenzione del governo è far slittare gli orari di chiusura di bar e ristoranti, "in relazione all'andamento epidemiologico". Una sfida soft alla concreta possibilità d'impugnativa da parte del governo nazionale.“

Il ministro Boccia... boccia Musumeci: "Qualcuno non comprende la situazione sanitaria"

Sul ddl, che per entrare in vigore dovrà ora passare dal voto dell'Ars, pende quindi la "Spada di Damocle" di Roma. "Stiamo applicando in Sicilia - spiega il presidente della Regione - lo stesso principio adottato dalla Provincia autonoma di Bolzano nello scorso maggio, che assicura il rispetto dei valori costituzionali della sussidiarietà e della leale collaborazione. Quindi, chi parla di "scontro" con lo Stato è solo in malafede. Siamo tutti consapevoli dei tempi difficili che ci attendono e della necessità di contenere la diffusione del virus, ma rivendichiamo anche responsabilità di anticipare e accompagnare la ripartenza per meglio rispondere alle specifiche esigenze del territorio siciliano".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • Coronavirus, i positivi continuano ad aumentare: chiuse piazze e vie e stop alle scuole

  • Incidente sulla statale 115: violento scontro frontale fra auto, due feriti in ospedale

  • Coronavirus, nel "valzer" di guarigioni e nuovi contagi c'è una nuova vittima: è un grottese

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento