menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Consiglio comunale

Il Consiglio comunale

Consiglio comunale e Coronavirus, c'è l'ok per le riunioni in videoconferenza

Dopo le richieste della Presidenza nei giorni scorsi è adesso arrivato il nuovo regolamento che prevede alcune prescrizioni di sicurezza

Coronavirus, il Consiglio comunale di Agrigento potrà riprendere le proprie attività, anche se attraverso una piattaforma on line. Dopo le richieste della Presidenza nei giorni scorsi, adesso è arrivato un nuovo regolamento che, in applicazione delle direttive da parte del Governo nazionale rispetto al Covid-19, consente l'applicazione di un sistema "agile" che varrà ovviamente solo per questi giorni di emergenza, e resterà valido solo fino al 31 luglio 2020, “salva - dice l’atto - la rimodulazione del suddetto termine o altra eccezionale specifica che dovesse intervenire, a cui la modalità testé approvata si adatterà automaticamente come e per quanto compatibile” .

I consiglieri dovranno iscriversi su una specifica piattaforma on line tra le tante che gestiscono servizi di conference call e che costituirà la struttura tecnologica per lo svolgimento della seduta stessa. Tutto si svolgerà seguendo il naturale ordine dei lavori di Consiglio comunale (appello, interventi, votazioni) e al termine della seduta ciascun partecipante dovrà firmare digitalmente la bozza.

Ancora incerta la data in cui l'aula si riunirà, anche se virtualmente. “Da ieri mattina sono iniziate le registrazioni sulla piattaforma che supporterà i lavori – spiega il presidente Daniela Catalano, che già a fine marzo aveva chiesto l’attivazione delle modalità di gestione ‘smart’ del lavoro d’aula – quindi svolti questi tempi tecnici si potrà verosimilmente procedere con la convocazione che potrebbe avvenire anche prima di Pasqua. Non è stato ancora definito l’ordine del giorno per quanto avranno priorità eventuali temi connessi al momento particolare vissuto dalla città, oltre che ovviamente tutte quelle vicende che non sono state trattate prima del lock down”.

Anche la Giunta si riunirà nel medesimo modo, ma per questa tipologia di incontri non è prevista alcuna pubblicazione delle immagini, mentre quelle del Consiglio comunale saranno comunque disponinibili non in diretta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento