menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Consiglio comunale, seduta dedicata alle interrogazioni

Dopo le formalità di inizio assemblea, il presidente Francesco Alfano ha avviato i lavori

Ieri sera la seduta del Consiglio comunale è stata dedicata alle interrogazioni con risposta immediata presentate da diversi consiglieri e rivolte all’Amministrazione attiva. Dopo le formalità di inizio assemblea, il presidente Francesco Alfano ha avviato i lavori introdotti dall’intervento del consigliere Salsedo, firmatario di due atti ispettivi: quello sugli interventi urgenti presso la scuola elementare “Tortorelle” di piazza Metello, con i docenti, i genitori e alunni che protestano e si lamentano contro il silenzio dell’Amministrazione comunale, ha trovato replica da parte dell’assessore comunale alla Pubblica istruzione, Renato Bruno, che ha sottolineato che “la scuola non è stata meno attenzionata rispetto alle altre in quanto l’ufficio manutenzione degli immobili comunali  ha programmato, nello specifico, quindici interventi manutentivi che, tra l’altro, hanno interessato la pavimentazione del piazzale mentre, per quel che riguarda il muro di contenimento, è stato fatto un sopralluogo e le lesioni presenti non dovrebbero costituire un pericolo. Anche l’impianto anti incendio è stato aggiudicato tramite un contratto aperto che interesserà tutti gli immobili e le scuole comunali”.

Il consigliere Salsedo ha poi ritirato, a seguito di colloqui con l’assessore al Patrimonio Angelo La Rosa, l’interrogazione riguardante le modifiche da apportare al regolamento comunale sul commercio su aree pubbliche poiché tale provvedimento è in via di definizione. Subito dopo è stata la consigliere Virone ha chiedere chiarimenti in merito ai lavori di rifacimento e manutenzione del muro che costeggia la via Dante all’altezza della salita dell’Annunziata. La risposta è stata fornita dall’assessore Gramaglia su delega dell’assessore Buscaglia assente per motivi istituzionali. Gramaglia ha sottolineato che “i lavori di contenimento del muro sono tra le priorità dell’Amministrazione e nell’agenda degli interventi già programmati dell’assessore Buscaglia”. Virone, nella replica, ha chiesto alla Presidenza l’inserimento dell’interrogazione nell’ordine del giorno del prossimo consiglio comunale.

Per quanto attiene l’interrogazione riguardante la data di avvio dei lavori al parcheggio pluriplano del piazzale fratelli Rosselli, a firma dei consiglieri Virone, De Francisci e Vita, l’assessore Gramaglia ha comunicato la imminente consegna delle opere esistenti alla ditta che ha proposto il project finacing. Rinviate, per l’assenza giustificata dell’assessore Buscaglia, le interrogazioni riguardanti i criteri di concessione di utilizzo degli impianti sportivi in deroga al regolamento comunale, a firma del consigliere Cordova e quella sugli sversamenti fognari nel mare di San Leone a firma del consigliere Hamel; successivamente sono state discusse due interrogazioni a firma del consigliere Burgio.

Sul bando di gara e assegnazione di 16 alloggi popolari nel quartiere di Fontanelle”, ha risposto l’assessore al patrimonio, Angelo La Rosa, che ha evidenziato che “per la prima volta il Comune deve fare un bando generale e la relativa bozza è stata stilata e, pertanto, la consegna degli immobili ancora non è stata ufficializzata”; per quanto riguarda quella sul decoro delle divise della polizia locale ha risposto il vice sindaco Muglia che ha confermato la “volontà dell’Amministrazione di procedere all’acquisto, tenendo conto delle limitate risorse di bilancio, di alcuni capi necessari a rinnovare il vestiario dei componenti del corpo della polizia locale”.

Il vice sindaco ha risposto anche all’ultima interrogazione iscritta, a firma del consigliere Cordova, sulla “ubicazione del telamone” precedentemente collocato nell’atrio dell’ ex collegio dei Filippini dichiarando che tale “simbolo fu un momento promozionale. Oggi potrebbe essere posizionato altrove ma sono necessarie delle risorse finanziarie che, in tempi di crisi, è preferibile destinare ad altro”. Il consiglio comunale torna a riunirsi domani sera con inizio dei lavorio alle 19.30.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento