menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Consiglio comunale, la replica alle polemiche del movimento Azzurro

Un documento di risposta a Angelo Errore. All'ordine del giorno l'approvazione del consorzio...

Dopo il documento di denuncia del movimento "Azzurro", capitanato da Angelo Errore, al Consiglio comunale riunitosi stamane è subito polemica. Arriva così la replica al comunicato di Errore nella quale chiedeva le dimissioni di tutti gli organi comunali, con un documento votato da ventitrè consiglieri comunali presenti: Amato, Vita, Burgio, Lo Presti, Miccichè, Sollano, Vaiana, Cirino, Vella, Alfano, Di Nolfo, Hamel, Galvano F. Saeva, De Francisci, Salsedo, Marchetta, Raccuia, Lauricella, Civiltà, Principato, Cumbo e Di Rosa.

“Il Consiglio comunale
- scrivono i consiglieri - si rimette alla volontà e al giudizio dei cittadini e dissente da giudizi di presidenti di movimenti o ex deputati, che sonoramente bocciati da quella stessa volontà popolare alla quale il Consiglio si rimette, cercano oggi, invano, un momento di improbabile visibilità politica ergendosi a paladini di una pseudo moralità o etica politica. Purtroppo, per costoro e per fortuna di questo Consiglio comunale, la storia inesorabilmente ha espresso i suoi giudizi cancellando una classe politica che con la propria infausta azione ha cagionato l’attuale crisi della nostra Nazione, regione e città. Solo per memoria si ricorda come il Comune di Agrigento se oggi si trova nelle condizioni finanziarie dissestate è principalmente per colpa di quella classe politica di cui il presidente del movimento ambientalista 'Azzurro' era artefice e protagonista. Lo stesso dicasi per la dissennata pianificazione urbanistica satellitare del vecchio Prg che tanto ha condizionato negativamente lo sviluppo della nostra Città”.

Insomma il Consiglio non si accetta accuse gratuite di questo tipo. Tra la polemica suscitata dall'associazione, all'ordine del giorno vi era la presa in esame del consorzio turistico Valle dei templi, approvato dal Consiglio e da oggi ufficialmente uno dei sette distretti turistici presenti sul territorio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento