Sabato, 13 Luglio 2024
La polemica / Giardina Gallotti

Codacons: "Cosa accade nella struttura sportiva di Giardina Gallotti?"

In particolare la sigla dei consumatori chiede di comprendere perché altri impianti in città non vengano utilizzati nello stesso modo

"Cosa accade nella struttura sportiva con annesso parco giochi nella frazione di Giardina Gallotti? Come mai l’ingresso viene permesso solo ai tesserati di una associazione? Perché la struttura del Villaggio Mosè non è stata trattata alla stessa stregua?".

A chiederselo in una nota è il responsabile del dipartimento trasparenza enti locali di Codacons Giuseppe Di Rosa. "In applicazione di quale regolamento la struttura 'di quartiere' sarebbe stata assegnata(a differenza di altre) alla associazione che lo gestisce? Abbiamo dovuto presentare questa mattina un accesso agli atti, per capire cosa accade attorno alla gestione di una struttura comunale della quale gestione non si trovano all’albo pretorio i documenti che ne autorizzano l’utilizzo".

La struttura, evidenzia ancora Di Rosa, ha "subito una trasformazione da impianto sportivo (calcio a 11) a parco giochi e campo di calcio a 5, la struttura sembrerebbe essere stata affidata all’oratorio Anspi 'San Francesco' che permette l’utilizzo così come specificato nelle locandine affisse nel cancello di ingresso(allegata foto) 'ai soli tesserati'".

Codacons, nel chiedere copia di tutta la documentazione tecnica della struttura, dice: "Siamo sempre favorevoli all'affidamento di strutture sportive di quartiere, alle Parrocchie ed alle comunità insistenti sul posto, ma chiediamo di essere portati a conoscenza del perché stessa sorte non è stata riservata dall’amministrazione odierna alla struttura di piazza del Vespro nella frazione del Villaggio Mosè".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Codacons: "Cosa accade nella struttura sportiva di Giardina Gallotti?"
AgrigentoNotizie è in caricamento