Lunedì, 26 Luglio 2021
Politica

Bilancio consuntivo 2018, primo passo falso: tutto rinviato a lunedì

L'aula non aveva i numeri per portare avanti la discussione: sempre più fosche le prospettive per i lavoratori precari

Il Comune di Agrigento

Consiglio comunale, primo passo “falso” nell’approvazione degli strumenti finanziari mancanti, ma nubi sempre più nere sull’effettiva possibilità che si riesca entro il 31 dicembre a mettere in cantiere la stabilizzazione del personale precario.

Nella serata di venerdì l’aula “Sollano” era chiamata infatti a votare il consuntivo 2018 e all’orario previsto (la seduta era stata anticipata alle 16 data la quantità di provvedimenti da discutere e votare) tra gli scranni erano presenti solamente 6 consiglieri comunali. La maggioranza numerica è stata raggiunta solo alcune ore dopo, ma si è comunque deciso di aggiornare i lavori a lunedì, quando, si spera, si potrà votare non solo il consuntivo, ma anche i primi atti preparatori al previsionale che, ad oggi, non pare potrà essere discusso prima di fine anno. La Presidenza non ha infatti ancora convocato la seduta per questo scopo, probabilmente perché non tutti i consiglieri hanno poi alla fine deciso di rinunciare ai 20 giorni previsti per analizzare le proposte. Un “passo indietro” dovuto proprio al fatto già anticipato nei giorni scorsi: il rischio cioè che i revisori dei conti non arrivino a dare formalmente il parere dovuto sui consolidati che tra l’altro la Giunta ha già ritirato e riproposto nei giorni scorsi.

Senza questi la stabilizzazione sarebbe comunque rinviata di un anno, con tutti i rischi connessi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bilancio consuntivo 2018, primo passo falso: tutto rinviato a lunedì

AgrigentoNotizie è in caricamento