Cittadinanza agrigentina a Sir Rocco Forte, ancora una battuta d'arresto

Seconda votazione infruttuosa in Consiglio comunale per la proposta di "agrigentinizzare" l'imprenditore inglese: le carte tornano adesso alla Presidenza del Consiglio comunale

L'imprenditore Rocco Forte

Cittadinanza onoraria a Sir Rocco Forte: secondo tentativo e secondo fallimento. Il Consiglio comunale di ieri sera, infatti, non è riuscito ad approvare la proposta data l'assenza al momento del voto del numero minimo di consiglieri comunali richiesti per iniziative di questo tipo, cioè 23.

Il primo tentativo: manca la maggioranza, votazione infruttuosa

I numeri in aula, in realtà, c'erano quando sul punto iniziò il dibattito, ma alcuni consiglieri si sono allontanati per occuparsi dei cittadini di Favara Ovest, giunti in Consiglio per protestare, facendo così venire meno il proprio voto e la sostenibilità della proposta ai sensi del regolamento. Un nuovo incidente di percorso che diventa per l'opposizione occasione ghiotta per evidenziare come ormai da tempo il sindaco Lillo Firetto (principale proponente dell'iniziativa) sia senza maggioranza in Consiglio comunale.

"Constatiamo che per l'ennesima volta nonostante l'insistenza di riproporre codesto punto all'ordine del giorno dei lavori consiliari ed altresì ricevendo il parere favorevole dalle opposizioni, questo sindaco non riesca a far passare un punto a lui molto caro e da lui proposto - commenta il consigliere Salvatore Borsellino, oggi vicino alle posizioni dell'onorevole Di Mauro -. Sindaco chieda scusa a Rocco Forte per l'inefficacia del suo governo e della sua maggioranza consiliare oramai divenuta inesistente e non in grado di soddisfare le sue pretese .Da un anno e mezzo circa attendiamo che lei venga in aula a delucidarci in merito all'attuazione del programma politico amministrativo. Concludo esortandola a chiedere scusa ad un imprenditore come Rocco Forte".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Falsificarono verbale per proteggere maresciallo", chiesti 4 rinvii a giudizio

  • Mafia

    "Uscì da casa per portare la figlia in ospedale", sorella del boss assolta dall'accusa di evasione

  • Cronaca

    Accusati di avere truffato procure e tribunali di mezza Sicilia, assolti due imprenditori

  • Cronaca

    Blitz del Nas a Villa Betania, trovate "criticità igienico-sanitarie": il sindaco chiude la struttura

I più letti della settimana

  • Dolce & Gabbana trasformano Palma di Montechiaro in un palcoscenico a cielo aperto

  • Accerchiata e sbranata da un branco di cani, 60enne trasferita al Civico

  • Flebologia, il miglior medico del mondo è l'agrigentino Giovanni Alongi

  • Aggrediti due assessori e bloccata la raccolta, scoppia la "guerra" a Porto Empedocle

  • Trova in casa un immigrato, prova ad allontanarlo e viene minacciato di morte

  • Un complimento di troppo e scoppia la rissa fra 5 persone, carabiniere ferito

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento