Politica

Cinquestelle, Prg Grotte: "Cambiare assessore per poi non cambiare"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

La convocazione dell’ennesima commissione consiliare in merito al PRG, certifica il fallimento politico dell’amministrazione targata Provvidenza e della gestione consiliare gestione consiliare targata Carlisi.

Nessuna programmazione, meno servizi, ma annunci quotidiani.

Le tappe ad oggi:

- 27 agosto 2019, si è svolta la Commissione Consiliare sul PRG(Piano Regolatore Generale); i portavoce del M5S in Consiglio Comunale hanno ribadito e verbalizzato quanto stabilito durante il Consiglio Comunale del 06/5/19 (appositamente convocato dal gruppo m5s): “Convocazione di un Consiglio Comunale aperto dove poter ascoltare le associazioni di categoria, tecnici e cittadini al fine di recepire dagli stessi delle indicazioni per poter al meglio redigere questo importantissimo strumento di urbanizzazione”.

- 5 dicembre 2019, si è svolto un “incontro” aperto sulle tematiche relative alla pianificazione urbanistica comunale.

È palese che l’attuale schema di PRG va superato.

Il neo assessore, Antonio Morreale, che contemporaneamente è consigliere comunale, dovrebbe tenere un atteggiamento più pragmatico. La melina delle commissioni consiliari su un tema abbondantemente discusso non sembra prospettare nulla di buono.
Ribadiamo, perché appare necessario, che non è intenzione del M5S far entrare dalla finestra lo stesso PRG messo alla porta da quasi tutti i tecnici grottesi durante l’Amministrazione precedente.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinquestelle, Prg Grotte: "Cambiare assessore per poi non cambiare"

AgrigentoNotizie è in caricamento