Politica

Servizi sociali affidati a professionisti esterni, la denuncia della Cgil

I rappresentanti di categoria hanno chiesto al Comune di fermare le procedure e di avviare quelle per contratti a tempo determinato

Potenziamento dei servizi sociali comunali, Palazzo dei Giganti ricorrerà a contratti libero professionali esterni: la denuncia di Cgil.

"Era già successo qualche mese fa - dicono Massimo Raso e Enzo Iacono, segretario regionale e segretario provinciale della Cgil Fp - e denunciammo la situazione e oggi, incredibilmente, ci ritroviamo di fronte allo stesso schema. Secondo noi il potenziamento dei servizi sociali, con la definizione dei livelli essenziali, deve essere direttamente collegato alla stabilizzazione degli operatori e al superamento della precarieta?.
E’ assurdo ed e? sbagliato che si continuino a stipulare contratti libero professionali, a partita Iva, con i professionisti assistenti sociali e/o altre figure, tra l’altro spesso solo come un’ 'escamotage' per evitare di contrattualizzare i lavoratori".

Il sindacato ha inoltrato una lettera di segnalazione a diversi soggetti istituzionali e chiede al Comune di seguire "gli esempi virtuosi e si cambi una impostazione per assumere e per irrobustire i servizi sociali professionali, ma lo si faccia usando i contratti tipici e lavorando per stabilizzare il rapporto di questi operatori, perche? altrimenti si realizza solo un cattivo servizio ai Cittadini e si arreca anche un danno a questi Lavoratori, precludendo loro la strada per la stabilizzazione".

Per questo la Fp Cgil ha chiesto al Comune di fermare le procedure e di avviare quelle per contratti a tempo determinato e chiesto ad Anci ed Ordine regionale degli Assistenti sociali di intervenire, concludono Iacono e Raso "per far comprendere quanto sbagliata sia la strada percorsa da diversi Enti Locali e che occorre riprendere un percorso ed un ragionamento corretto che sia preludio per attivita? e lavoro stabili e di qualita?".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizi sociali affidati a professionisti esterni, la denuncia della Cgil

AgrigentoNotizie è in caricamento