Centro immigrati di viale Cannatello, Spataro: "La struttura va chiusa"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Il Consigliere Comunale di Agrigento del movimento "ONDA" Pasquale Spataro, interviene, nuovamente, sulla questione del centro di accoglienza di viale Cannatello, ed afferma: "Gli oltre settecento agrigentini che mi hanno votato lo scorso 4 e 5 ottobre, lo hanno fatto affinché continui le mie battaglie per strada a fianco dei cittadini. In tale ottica non posso che stare accanto a quei cittadini del villaggio Mosè che, ormai, da tempo vivono in uno stato terrore a causa dei continui, e spiacevoli, episodi che si verificano presso il centro di accoglienza di viale Cannatello. Le ultime immagini girate all'uopo ci consegnano l'ennesimo episodio in cui gli ospiti vanno in escandescenza, trasformando una zona a vocazione commerciale in una scena di guerriglia dove intervengono le forze dell'ordine, le autoambulanze e pure l'Esercizio per porre rimedio alla situazione spiacevole verificatasi.
Ma cosa occorre per chiudere definitivamente questo centro di accoglienza????
Ma non è ancora chiaro che quel luogo non può mai ritenersi idoneo ad ospitare una struttura del genere????
Non bastava la pandemia a mettere in seria difficoltà gli esercizi commerciali presenti ed i cittadini tutti???
Cosa deve ancora accadere per mettere la parola fine a questa brutta storia???
Rivolgo un accurato appello all'Ecc.mo Prefetto di Agrigento affinché con la sua sensibilità istituzionale si faccia portavoce delle istanze dei cittadini e commercianti della zona, ma, invero, della città tutta, affinché si restituisca la necessaria serenità per combattere la pandemia e per salvare le proprie attività economiche in questo difficile momento storico.
Mi dispiace che il nostro Sindaco NON abbia proferito parola sulla questione, lasciando al proprio destino un intero quartiere in preda alla paura costante.
Sono convinto e fiducioso, che il Sindaco sarà al mio fianco in questa battaglia per riportare il sorriso e la fiducia a tutti questi cittadini sull'orlo del baratro economico e sociale.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento