Erosione spiaggia Eraclea Minoa, scatta interrogazione M5S all’Ars

Il deputato Giampiero Trizzino: “C’è un progetto da 4 milioni di euro, ma dei lavori nemmeno l’ombra, Musumeci intervenga subito” 

La spiaggia di Eraclea Minoa

“Ad Eraclea Minoa per incuria della politica e per modifiche infrastrutturali avvenute a pochi chilometri, il mare sta letteralmente inghiottendo la spiaggia ed il bosco, provocando pesanti danni ambientali ed economici dato che le diverse attività imprenditoriali hanno dovuto spostarsi o chiudere, perché il mare ha continuato ad avanzare. Il governo regionale provveda alla immediata realizzazione del progetto di ripascimento artificiale del litorale in erosione”. A dichiararlo è il deputato regionale del Movimento 5 Stelle Giampiero Trizzino, già presidente della commissione Ambiente all’Ars che in queste ore, ha depositato una interrogazione con richiesta di risposta urgente al presidente della Regione; all'assessore per il territorio e l'ambiente.

Polemiche sui lavori, Savarino risponde a Trizzino: "I lavori sono già finanziati"

“La Regione siciliana - spiega Trizzino - ha provveduto al finanziamento di un progetto di oltre 4 milioni di euro per salvare la spiaggia di Eraclea Minoa, aggredita dall’erosione costiera. Peccato che ad oggi, così come ha riscontrato ufficialmente anche l’associazione Mare Amico e dai portavoce M5S Giovanni Di Caro, Ignazio Corrao, Giuseppe Chiazzese e Michele Sodano, recentemente recatisi sul luogo, non si sia mossa una sola ruspa per far partire i lavori. Tale progetto, redatto dagli uffici del commissario di governo per il dissesto idrogeologico, coordinati da Maurizio Croce, porrebbe un argine al processo di erosione del tratto di costa che va da Capo Bianco verso est, per circa due chilometri. Il presidente della Regione aveva riconosciuto come prioritaria la tutela dell’ambiente e delle coste, dichiarando la necessità di procedere al ripascimento della spiaggia agrigentina nei tempi indicati dal progetto, come da impegno preso lo scorso 15 maggio. Da allora non si è mosso nulla. Pretendiamo pertanto - conclude Trizzino - una risposta immediata dal governo regionale”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Erosione ormai senza freno, gli imprenditori preoccupati per la prossima stagione balneare

“Eraclea Minoa - aggiunge il portavoce alla Camera dei Deputati Giuseppe Chiazzese - non può più aspettare: Il mare avanza giorno dopo giorno. Ogni minuto che trascorre senza l’inizio dei lavori significa alberi che cadono ed una pineta che si assottiglia sempre di più, un patrimonio naturalistico che stiamo perdendo. Chiedo fortemente al governo regionale che tutte le procedure burocratiche vengano espletate nel più breve tempo possibile” - conclude Chiazzese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in viale Emporium, auto contro scooter: quattro feriti e un morto

  • Il crack del gruppo Pelonero, Patronaggio: "Così la famiglia ha fatto sparire milioni di euro da un’azienda all’altra"

  • Operazione "Malebranche", colpito il gruppo Pelonero: 13 misure cautelari

  • Primo caso di Covid a San Giovanni Gemini: è uno studente che è stato in Lombardia

  • "Società aperte con capitale irrisorio, impennata con volume di affari milionario e tracollo pilotato": ecco il sistema "Pelonero"

  • Valle dei Templi gratis per tutti, gli arancini di Camilleri ed il Jazz: ecco il week end

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento