Giorgio Bongiorno
Politica

Caso Mifsud, Italia Viva: "Triste epilogo di una vicenda scandalosa"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Mifsud è solo il tristissimo criminogeno epilogo di una vicenda scandalosa a danno dei giovani agrigentini, non dei figli della flaccida e danarosa borghesia, ma dei figli del popolo che potevano studiare ad Agrigento senza dover affrontare i costi delle trasferte. 

Per un decennio questo fu possibile grazie a chi ebbe la visione e la determinazione di creare in questa provincia un' università. Ma gli sciacalli e le iene arrivano inesorabili, e trasformano una grande opportunità per i giovani agrigentini in un loro affare privato. Vogliamo andare fino in fondo, capire chi ha lucrato sul polo universitario con Mifsud e prima di Mifsud. 

Il faccendiere maltese trova una situazione già compromessa da politiche clientelari e da gestioni allegre e pensa bene di avere in mano la gallina dalle uova d'oro, ma chi ha messo Mifsud? Perché? Chi non ha vigilato? Quale burocrazia, in genere ostinata e riottosa, questa volta ha condiviso le malversazioni e gli imbrogli? La Vicenda del polo universitario è lo spaccato più evidente di una politica rivolta esclusivamente all'interesse dei pochi, delle loro tasche, del loro tornaconto personale e familiare e del facile consenso elettorale. 

Oggi siamo in presenza del fallimento totale del sogno di una città universitaria, quello che rimane è un fantoccio senza credibilità e senza futuro. Ma in questa terra nessuno paga i suoi conti. Fiducia infinita nella magistratura che siamo convinti andrà fino in fondo!

Giorgio Bongiorno, Portavoce dei giovani di Italia Viva Agrigento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Mifsud, Italia Viva: "Triste epilogo di una vicenda scandalosa"

AgrigentoNotizie è in caricamento