rotate-mobile
Politica

Casa di comunità a Cammarata, Servire Agrigento: "Surreale la corsa ad intestarsi meriti"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

“Riteniamo uno spettacolo modesto la corsa (elettorale) da parte di qualche esponente politico di intestarsi l’inclusione - nell'ambito delle risorse previste dal PNRR - di una Casa di Comunità nel territorio di Cammarata. Fa specie che ad intestarsi meriti - rispetto ad un giusto e doveroso riconoscimento - siano gli stessi che in piena pandemia rimanevano in silenzio quando si decretava la chiusura del Pronto Soccorso di Ribera e quando si è scoperto che l'atto di programmazione dell'Assessore Regionale alla Salute non prevedeva alcun potenziamento del presidio montano.

È stato il movimento Servire Agrigento - ancora una volta - a rilanciare la questione sostenendo che la riorganizzazione del sistema sanitario regionale non poteva non tenere conto dei bisogni di salute e delle criticità che vivono le popolazioni dell'area montana.

Una battaglia - la nostra - a tutela del diritto alla salute iniziata lo scorso anno con una lettera inviata al Ministro della Salute Speranza, al Presidente della Regione Musumeci e all'Assessore regionale alla Salute Razza per chiedere l’attivazione di un presidio ospedaliero di area montana e il massimo sforzo per cogliere appieno le opportunità offerte dai fondi del PNRR”.

Lo afferma il coordinatore provinciale del Movimento Servire Agrigento, Raoul Passarello.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa di comunità a Cammarata, Servire Agrigento: "Surreale la corsa ad intestarsi meriti"

AgrigentoNotizie è in caricamento