rotate-mobile
Sala d'Ercole

Carnevali in Sicilia, Catanzaro: "L'emendamento del Pd ha salvato la tradizione"

Il capogruppo all'Ars: "Siamo riusciti in aula a recuperare le risorse stanziate alcuni mesi fa"

"Grazie all’intervento del Partito democratico, siamo riusciti in aula a recuperare le risorse stanziate alcuni mesi fa in favore delle più importanti feste di Carnevale della Sicilia, eventi legati alla tradizione che grazie alla maestria di tanti valenti artigiani sono diventati negli anni importante veicolo di promozione turistica".

Lo dice Michele Catanzaro, capogruppo all’Ars del Pd all’Ars, in occasione della presentazione, in commissione Bilancio, di un apposito emendamento che permette di poter utilizzare nel 2023 le somme stanziate nel 2022, che rischiavano di andare perdute.

"Si tratta di somme destinate a Carnevali siciliani la cui tradizione storica è riconosciuta anche dal ministero ai Beni con una legge del 2019 - dice Catanzaro - e tra questi Sciacca, Acireale, Termini Imerese e tanti altri, ai quali con una nostra iniziativa nella precedente legislatura era stato assegnato un contributo di 500 mila euro. In favore di questo comparto, che valorizza la tradizione artistica e culturale, che negli anni ha costruito una scuola di artisti di grande spessore e che oggi è da inserire a pieno titolo tra le peculiarità turistiche dell’isola - conclude Catanzaro - il Pd è sempre pronto a fare il suo dovere".

Le criticità segnalate nei presidi ospedalieri del versante occidentale della provincia di Agrigento al centro di un'interrogazione parlamentare presentata dai Deputati del Partito Democratico al Presidente della Regione Siciliana e all’Assessore alla Salute.

Catanzaro interviene pure sulle "criticità che investono l’ospedale Fratelli Parlapiano di Ribera, presidio sanitario strategico per un vasto comprensorio montano - dice - che deve tra le altre cose affrontare difficoltà per lo stato non efficiente delle vie di comunicazione stradale".

Catanzaro aggiunge: "Come più volte denunciato dai sindaci e dalle associazioni presenti nel territorio, sono diversi i problemi registrati nella struttura ospedaliera di Ribera: dalla scarsa disponibilità di personale sanitario e di posti letto alla difficoltà a gestire le urgenze. La situazione di evidente carenza di servizi - aggiunge - e una precaria organizzazione non adeguata alle esigenze sanitarie di un vasto territorio, determinano un sovraccarico di accesso al vicino ospedale Giovanni Paolo II di Sciacca, che affronta anch'esso difficoltà soprattutto dal punto di vista della carenza di personale".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carnevali in Sicilia, Catanzaro: "L'emendamento del Pd ha salvato la tradizione"

AgrigentoNotizie è in caricamento