Opere di Gianbecchina spostate dal Filippini, Palermo contro Carlisi: "Mistifica la realtà"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Forse obnubilata da un'ipotetica candidatura a sindaco, la Consigliera Carlisi scambia ancora una volta fischi per fiaschi e tradisce il suo modo approssimativo di trattare i temi sottovalutando l'intelligenza e la preparazione dei suoi concittadini. Il riferimento è al prelievo delle ultime opere esposte all'interno dell'ex Collegio dei Filippini dell'artista Gianbecchina da parte dei suoi eredi.

Provo, sebbene consapevole che trattasi di sforzo eroico, a chiarire le idee alla collega Consigliera: nel 2009 (Amministrazione Zambuto), grazie al prezioso aiuto finanziario di alcuni privati, era stato riaperto il collegio dei Filippini presso cui erano stati trasportati (peraltro con modalità discutibili, tant'è che ne è pure scaturito un esposto da parte della Soprintendenza ai beni culturali) i quadri precedentemente conservati a Santo Spirito. Assieme a quelle opere il Collegio ha pure ospitato alcuni quadri di Gianbecchina.

Parrebbe, ma il condizionale è d'obbligo, che la famiglia fosse inizialmente intenzionata a donare tali opere alla città purché il Comune realizzasse un'area dedicata all'artista. Di fatto, però, l’intenzione della famiglia Giambecchina mutò poco dopo, perché, a quanto pare, gli uffici non avevano provveduto con la dovuta solerzia al rogito dei quadri e così, nel 2011 si riprese una buona parte delle opere, riservandosi di ritirare anche le altre. Cosa che oggi ha fatto.

Essendosi consumata l'intera vicenda tra il 2009 e il 2011 mi spieghi ora la collega Carlisi come può ritenersi responsabile l'amministrazione attuale. Capisco che, come insegnava Einstein, il tempo è relativo ma se la Conigliera Carlisi giunge a declinare questo concetto con tale disinvoltura e creatività forse vuole dirci altro. Forse vuole emanciparsi dal vile dibattito politico e fornire il suo contributo all'umanità scrivendo di fantascienza. In questo caso, le faccio i miei migliori auguri per questa sua seconda vita


 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento