menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marcella Carlisi

Marcella Carlisi

Carlisi (M5S): "Che fine ha fatto la proposta dell'azienda consortile idrica?"

La consigliera denuncia che "i Consigli comunali sono disertati dalla maggioranza dei consiglieri" e che "si è perso il conto delle sedute finite prima di cominciare"

"Che fine ha fatto la proposta di statuto per l'azienda consortile?". A chiederselo, la consigliera comunale e candidata sindaco del Movimento 5 Stelle Marcella Carlisi.

"In Consiglio comunale - dice - non arriva la proposta di delibera con i pareri dei dirigenti. In compenso arriva il commissariamento dell'Ati ma la colpa è dei Comuni, di chi ha temporeggiato e di chi non approva. Ne abbiamo parlato con i capigruppo a maggio ma ancora non è all'ordine del giorno del Consiglio comunale, oberato da debiti fuori bilancio. Le proposte di delibera su Tari e cimitero da me protocollate, ormai anni fa, restano sempre in fondo: arriveranno mai a votazione?".

Carlisi denuncia che "i Consigli comunali sono disertati dalla maggioranza dei consiglieri" e che "si è perso il conto delle sedute finite prima di cominciare per mancanza di numero legale. Chi è che comanda sui dirigenti che dovrebbero redigere proposta nei modi dovuti e dare i pareri? Domanda retorica. A chi appartiene - conclude - la volontà di non creare la società speciale consortile? Chi dovrebbe essere "commissariato" per avere l'acqua pubblica?".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento