rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Amministrative / Campobello di Licata

L'elezione di Pitruzzella a sindaco di Campobello, rigettato il primo ricorso al Tar

A ricorrere al tribunale amministrativo regionale è stato però anche il candidato Vito Terrana. L'udienza pubblica è stata fissata per il 26 gennaio del 2023

Il Tar Sicilia ha rigettato il ricorso presentato dai cittadini Carmelo D'Angelo e Calogero Micciché, difesi  dall'avvocato Lucia Di Salvo, per l'annullamento delle elezioni del giugno scorso, che ha visto eletto sindaco Antonio Pitruzzella del Pd, difeso in giudizio dall' avvocato Giovanni Rinzivillo. Lo riporta oggi il Giornale di Sicilia. I ricorrenti hanno agito "in funzione dell'interesse pubblico al corretto svolgimento del procedimento elettorale", chiedendo l'annullamento dell'atto di proclamazione del sindaco e dei consiglieri comunali nonché il rinnovo delle operazioni di voto. Secondo il Tar, il ricorso è “inammissibile per carenza di interesse”. 

C'è però un altro ricorso. Quello presentato dal candidato a sindaco Vito Terrana, difeso dall'avvocato Giovanni Puntarello. Il Tar ha deciso di concedere alla parte ricorrente il termine di 60 giorni per proporre querela di falso. Il Tar ha fissato l' udienza pubblica per il 26 gennaio del 2023. Vito Terrana è risultato secondo alle elezioni comunali con 1434 preferenze, mentre Pitruzzella ha ottenuto 1452 voti, terzo Michele Termini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'elezione di Pitruzzella a sindaco di Campobello, rigettato il primo ricorso al Tar

AgrigentoNotizie è in caricamento