Consiglio comunale sull'acqua, "Coltiviamo le idee": "Aprire a tutte le forze politiche"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

I sottoscritti consiglieri comunali del gruppo di opposizione di Burgio “Coltiviamo le Idee” Domenico Arrigo, Vincenzo Galifi e Calogero Piazza, dopo aver appreso da alcune testate giornalistiche la presenza di diversi esponenti politici dell’agrigentino al consiglio comunale convocato per venerdì 29 marzo, alle 17,30, per definire “Un patto per l’acqua pubblica”, si sentono indignati dal comportamento dell’Amministrazione Comunale e del Presidente del Consiglio Vito Ferrantelli i quali non hanno invitato a partecipare all’evento de quo tutte, e ripetiamo tutte, le forze politiche della Provincia di Agrigento, quali ad esempio gli onorevoli Michele Catanzaro, Carmelo Pullara, Riccardo Gallo, Roberto Di Mauro, Giusy Savarino.
I sottoscritti sono convinti che, al fine di dare compimento all’obiettivo prefissato ovvero definire una strategia comune per affrontare il dopo Girgenti Acque, sia necessaria la presenza e la sinergia di tutte le forze politiche del territorio. Stante ciò, gli scriventi si discostano dalle scelte fatte, ritenendo irrispettoso e non condivisibile l’atteggiamento assunto dal Sindaco e dal Presidente Ferrantelli. Rebus sic stantibus esortano gli anzidetti a sopperire alle mancanze poste in essere, estendendo gli inviti a coloro che sono stati incomprensibilmente esclusi.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento