I consiglieri Di Emanuele, Scimè e Todaro: "Più responsabilità da parte dell'amministrazione"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

I consiglieri comunali Di Emanuele, Scimè e Todaro intervengono nel merito della distribuzione dei buoni spesa ed esprimono il loro disappunto nei confronti dell’atteggiamento e nei modi con cui viene condotta la distribuzione dei buoni pasti. La Giunta Comunale non può essere impegnata nella consegna personale dei buoni pasti, al contrario dovrebbe dare delega e direttive ai propri impiegati comunali o ai volontari presenti nel COC.

La Giunta, in un momento così difficile e drammatico, dovrebbe essere più concentrata nell’azione di Governo e amministrazione. Pertanto la invitiamo a rinunciare ad assumere atteggiamenti disdicevoli e di pessimo gusto quali selfie e varie trovate propagandistiche.

La sofferenza delle famiglie bisognose che stanno attraversando un periodo di crisi probabilmente mai visto prima, va rispettato ed è inaccettabile farsi immortalare ostentando il segno della vittoria. L’emergenza è ancora viva e stiamo ancora combattendo un nemico invisibile che non è stato sconfitto e che lascerà strascichi economici drammatici. E’ il momento dei fatti e dei silenzi non certo quello delle chiacchiere e delle foto.

Lo dichiarano i consiglieri comunali Di Emanuele, Scimè e Todaro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento