menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
"Buone idee in...Comune":  La coalizione di "centro" va a caccia di nuove iniziative-2

"Buone idee in...Comune": La coalizione di "centro" va a caccia di nuove iniziative-2

"Buone idee in...Comune": La coalizione di "centro" va a caccia di nuove iniziative

Mpa, Pd, Fli, Grande sud i promotori. Protagonisti le associazioni e i comitati

Probabilmente non si è mai verificato prima, l'evento che ha avuto luogo ieri sera presso la sala Chiaramontana del seminario arcivescovile di Agrigento, in termini di aperta partecipazione. La grande coalizione, che si prepara a scendendere in campo alle prossime amministrative, ha promosso un'iniziativa che unisce abilmente propaganda elettorale e ricerca di idee da realizzare con la futura amministrazione comunale.

Mpa, Pd, Fli, Grande sud i promotori. Protagonisti dell'evento, i partecipanti: le associazioni e i comitati, i sindacati, i dirigenti, i professionisti, e la cosiddetta società civile. Solo un grande assente, Michele Cimino. Grande sud, all'interno di una coalizione che inizia a farsi forte, nutre a proposito dei dubbi. "Vogliamo capire - ci spiega Orazio Guarraci, capogruppo di Grande sud alla Provincia - intanto siamo aperti a tutti".

Un crocifisso imponente dominava la stanza, sotto il quale una classe politica dirigente, dai diversi colori, sedeva insieme alle rappresentanza delle varie componenti della società. La Cgil con Piero Mangione, i dirigenti dell'Asp, il presidente dell'Ordine degli ingegneri, Epolis e Paolo Miracori, Salvatore Pennica. E poi ancora il presidente Eugenio D'Orsi, assessori e consiglieri comunali e provinciali. Il miscuglio eterogeneo era contrastante: una sorta di sincretismo tra il sacro dell'ambiente e il terreno e il profano della politica, intesa in un'accezione, per così dire, populista. In mezzo però prendeva vita un progetto che parlava di partecipazione, di voglia di novità e cambiamento, di progettualità, di idee. Al centro c'era Agrigento.

A iniziare i lavori, il capogruppo del Mpa al Comune, Pietro Marchetta. Un'esposizione tecnica della situazione finanziaria del Comune e dei rapporti tra l'Ente e l'Ato Gesa, affrontando dunque i due temi del forum, ossia crisi finanziaria e rifiuti. "Non è vero che il Comune ha effettuato un risanamento delle casse comunali", afferma subito Marchetta, il quale aggiunge che "il Comune è indebitato come lo era all'inizio dello scorso mandato. Nel 2008, 86 milioni di euro di debiti. Luglio 2010, 71 milioni, ma perchè 10 milioni sono stati stralciati". Marchetta smentisce tutto ciò che Marco Zambuto ha dichiarato in questi anni in termini di bilancio.

E poi la situazione degli Ato. "La gestione privata dell'acqua è stata caratterizzata da un crescente costo del servizio, che corrisponde a 170 euro a persona annui. Il Comune ha mal vigilato l'operato dell'Ato", conclude Marchetta. Il dibattito dopodicchè si è aperto a tutti. Epifanio Bellini, presidente del circolo Berlinguer del Pd ha mostrato il progetto "agrigenton.it", in linea con gli obiettivi dello stesso forum. E poi interventi di giovani, di donne, di dirigenti e professionisti. Oltre alle criticità sollevate, come l'emergenza centro storico, i disservizi, la viabilità, la pulizia, tra le idee affiorate durante il dibattito, l'investire sul turismo culturale, anzi "scientifico", ha proposto Alfredo Zambuto, direttore dell'Asp1, "organizzando, per esempio, un congresso scientifico a settimana al Palacongressi". Ampliamento del porticciolo, scuole speccializzate di archeologia e ricerca archeologica. Tante le idee espresse unitamente ai principi che i partecipanti hanno mostrato di condividere, come l'idea di Agrigento inteso come comune-guida del territorio, l'idea di un terziario produttivo, attraverso un richiamo alla vigilanza.

"Buone idee in...Comune", è il primo di altri tre incontri che avranno luogo nei prossimi giorni.


Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento