rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Politica

Provincia regionale: Bocciato il piano delle alienazioni in Consiglio

La seduta è poi caduta per mancanza del numero legale

Consiglio provinciale da riconvocare per mancanza del numero legale. Sulla discussione della proposta del settore “Infrastrutture stradali” relativa ai lavori di realizzazione delle infrastrutture a miglioramento della fruibilità turistica della zona di Porto Empedocle – Capo Russello – Siculiana Marina – Eraclea Minoa – tratto Porto Empedocle-Realmonte, erano presenti soltanto 12 consiglieri provinciali: Avarello, Bennici, Buscemi, Di Prima, Riccardo Gallo, Roberto Gallo, Girasole, Montaperto, Picone, Ripepe, Spoto e Testone, mentre il quorum richiesto per la validità dei lavori era di 14 consiglieri, essendo in seduta di prosecuzione .
   
Precedentemente era stata bocciato il piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari dei beni della Provincia con 11 voti contrari, due astenuti e un voto favorevole. Su questo argomento sono intervenuti, per motivare il loro voto contrario, i consiglieri Carmelo D’Angelo, Picone, Testone, Ripepe, Spoto, Roberto Gallo. In particolare hanno evidenziato l’assenza di un piano provinciale complessivo di tutti i beni che possono essere alienati, mentre la proposta riguardava solo quattro proprietà immobiliari ricadenti nei comuni di Comitini, Castrofilippo, Alessandria della Rocca e Cianciana.

Inizialmente erano presenti 17 consiglieri su 35. Il presidente Buscemi ha deciso, quindi, di convocare per lunedì alle 12.30 la conferenza dei capigruppo per fissare la data del Consiglio che dovrà discutere gli equilibri di bilancio come richiesto dall’assessore regionale alle Autonomie locali Chinnici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Provincia regionale: Bocciato il piano delle alienazioni in Consiglio

AgrigentoNotizie è in caricamento